Manfredonia
Nota stampa

Sponsorizzazione Energas a Manfredonia calcio, CAONS “La nostra è una ‘terra maledetta’”

"Manfredonia, svegliati. Non lasciarti abbindolare ancora una volta da chi ti vuole al ‘‘guinzaglio degli interessi altrui’’''

Di:

COMITATO ASSOCIAZIONI OPERANTI NEL SOCIALE PER LA TUTELA E LA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO DI CAPITANATA E DEL GARGANO – C A O N S

Manfredonia. ”… e così dopo i timidi tentativi di dare un aiuto a Manfredonia Calcio, dichiarato spudoratamente disinteressato, siamo giunti, per fortuna con gioia di pochi, alle vantaggiose offerte (ben 500 mila euro) per sottrarre dalle fallimentari condizioni economiche la squadra della nostra città. Squadra che si fregia di una gloriosa maglia (bianco-celeste) e che ha avuto l’onore, unica al mondo, di viaggiare a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, indossata dall’astronauta italiano Roberto Vittori durante la missione Sojuz TMA-6. E questo ha riempito di gioia ed onorato dirigenti, sponsor, tifosi, simpatizzanti e tutti i cittadini di Manfredonia. Col tempo i tentativi, favoriti anche da una testata giornalistica regionale, sono diventati sempre più pressanti tanto da far cedere i dirigenti della squadra e alcuni politici locali (ovviamente bravi simpatizzanti dell’Energas) e spingerli all’accettazione di una sponsorizzazione infausta. E non si dica che tale sponsorizzazione ha solo aspetti economici e non secondi fini perché il gioco è chiaro, trasparente e facilmente intuibile.

Questi fatti incontestabili preoccupano quanti, da tempo immemorabile, stanno difendendo dalle aggressioni la città di Manfredonia e il suo territorio, destinato, ormai, da Enti e Ministeri compiacenti, a diventare ancor di più una terra di conquista da parte di colonizzatori senza scrupoli. E’ proprio vero quello che qualche tempo fa si è detto di noi a livello nazionale: la nostra è una ‘‘Terra maledetta’’ perché destinata a ricettacolo di nefandezze inaudite. La squadra del Manfredonia Calcio ora è sponsorizzata dall’Energas. Manfredonia, per colpa di pochi, risulta venduta a chi intende, da ben 16 anni, affossare quel poco di indenne che è rimasto a seguito delle incaute e peccaminose decisioni del passato. Noi del Caons, rappresentanti di ben 24 Associazioni culturali, sportive, ambientalistiche, condanniamo questi patti scellerati ed auguriamo a Manfredonia tutto il bene possibile. Bene che potrà realizzarsi solo se le nostre coscienze incominciano a vibrare all’unisono per modificare gli atteggiamenti del passato rivelatisi deleteri, nocivi all’interesse comune. E non è difficile. Basta pensare che il nostro è un territorio baciato dalla fortuna (che noi, comunque, non abbiamo saputo sfruttare) per la presenza di specifici attrattori, vuoi quelli paesaggistici, vuoi quelli architettonici, artistici, archeologici, ecc. Manfredonia, svegliati. Non lasciarti abbindolare ancora una volta da chi ti vuole al ‘‘guinzaglio degli interessi altrui’’”.

E’ quanto detto in una nota stampa dal CAONS, con comunicato a firma dell’Ing. Matteo Starace.



Vota questo articolo:
14

Commenti


  • La sindrome di Dott Jkyll e Mr Hyde

    E tutta una messa in scena una disgustosta messa in scena. Una commedia con una trentina di personaggi molti dei quali probabilmente affetti da sindrome cronica della doppia personalità sin dal’infanzia e spudorati mentitori vogliono tenere in scatto una città di quasi 60.000 abitanti.


  • Onta alla città di Manfredonia

    Se potesse vedere tutta la vergogna del Miramare chissà il compianto ex Presidente Petrangelo quanti salti di ira farebbe nel suo luogo di riposo eterno!


  • Antonella

    Ma io dico non abbiamo lavoro ci moriamo di fame escluso chi si rivolge ai servizi sociali e voi rifiutate un’azienda che creerebbe posti di lavoro?


  • nn mi frekate più

    Le prove propedeutiche iniziarono a metà anni 2000 con la popolazione dopata dal calcio e concerti e intanto si provvedeva a distruggere (inutilmente) una stupenda scogliera in pieno centro urbano. Ora con la medesima strategia già collaudata in precedenza, tentano il colpo gobbo. Mi avete frekato una volta ora non mi frekate più. Il calcio come arma strategica atta ad addomesticare e dopare la mente dei sipontini.


  • Antonello

    1 10 100 energas se portano lavoro qua ci stiamo morendo di fame dopo il fallimento del contratto d’area


  • Tifoso letteralmente disgustato.

    Cambiate emblema della squadra e al posto della data di nascita del glorioso Manfredonia scrivete 2016 e al posto del Delfino mettete un ritratto di Giuda”


  • Arciere

    E allora adesso state zitti tutti i vari Catilina della battaglia contro Energas?o di fronte alla maglia ed ad un pallone tirato a lucido vi mettete il classico tappo avanti e dietro?


  • Angelo il casino

    Personalmente penso che siete dei -dovrete dare spiegazioni a quanti in buona fede vi hanno seguito.


  • pescatore xxl

    cancellate il Manfredonia calcio,metteteci energas calcio questo vuol dire non siamo buoni a gestire ne territorio ne squadra di calcio,ne mercati rionali ne verde pubblico ne mercato ittico ne comparti ne un -di niente.Vergogna commissariate questo comune subito,e meno male che non fanno l assessore all ambiente perchè i primi mugghij inta -.Rivergogna.


  • porto turistico senza barche e mercato ittico senza pesce

    Chiederemo agli amici pescatori di organizzare uno sciopero modello Enichem.


  • Saverio

    Brava Antonella, sono d’accordo con te.

    Il lavoro prima di tutto.


  • NICOLA

    Mi rivolgo ad Antonella e le dico che :1) ci saranno ad occhio una decina di posti di lavoro;2) questa azienda è di una pericolosità senza precedenti per tutta Manfredonia;3) la pericolosità è superiore a quella dell’Enichem .Riflettiamoci e mandiamo via questi avvoltoi con la faccia di agnellini,sponsorinzzando il Manfredonia calcio.Attenzioneeeeeeeeee


  • Cittadino attento

    Ma perché voi credete che in un deposito di gpl così enorme metteranno noi poveri mortali a lavorare. Sognate. No energas. E da tifoso del Manfredonia calcio avete perso un altro abbonamento. NO ENERGAS.


  • Papi ciullo

    -,che c’entra il Manfredonia calcio,tanto o sponsor o non sponsor l’azienda ugualmente si deve mettere a deciso Roma non il Manfredonia calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati