Foggia
Le superfici totali percorse dal fuoco, nel contempo, registrano un incremento del +61% rispetto al 2014

Ferragosto, Foggia seconda Provincia più colpita dagli incendi

Si ricorda il numero di emergenza ambientale 1515 del Corpo forestale dello Stato, gratuito e attivo tutti i giorni 24 ore su 24

Di:

Roma, 16 agosto 2015 – Nella mattinata di oggi i roghi più significativi stanno divampando nelle province a nord della Campania ed in Puglia, dove sono in corso delle operazioni di spegnimento di alcuni focolai. La provincia più colpita è stata quella di Salerno dove sono divampati 7 roghi, poi Foggia e Napoli. Nella giornata del 15 agosto 2015 si sono verificati 32 incendi boschivi, 3 dei quali hanno richiesto l’intervento dei mezzi aerei della Forestale . Le maggiori criticità (fino al 10 agosto 2015 ) si sono concentrate nel Lazio (2.043 ha), Campania (1.676 ha), Calabria (1.047 ha), Puglia (806 ha), Basilicata (796 ha), Sicilia (688 ha), Liguria (437 ha) e Piemonte (378 ha). Secondo le statistiche della Forestale, anche se provvisorie, il numero dei roghi rispetto ai due anni precedenti, rileva effettivamente un consistente aumento di circa il 120%. In realtà, se lo stesso numero di incendi viene confrontato con quelli avvenuti nello stesso periodo del 2012 (anno tra i più siccitosi e devastanti del quinquennio precedente), quello stesso numero esprime una diminuzione del -38%, e anche in riferimento all’ultimo quinquennio 2010-2014, l’aumento della numerosità si attesta su un modesto +14%. Le superfici totali percorse dal fuoco, nel contempo, registrano un incremento del +61% rispetto al 2014, ma una consistente riduzione di oltre -80% rispetto al 2012 e del -51% rispetto alle medie dello stesso periodo dell’ultimo quinquennio. In totale sono pervenute al numero di emergenza ambientale 1515 282 segnalazioni di cui 59 per incendi, 8 per tutela ambientale, 11 per pubblico soccorso e 204 per altre tipologie. Nell’arco della giornata il CFS ha schierato 322 pattuglie operative ed ha effettuato un totale di 156 controlli sul territorio. Si ricorda il numero di emergenza ambientale 1515 del Corpo forestale dello Stato, gratuito e attivo tutti i giorni 24 ore su 24, al quale ogni cittadino può segnalare la presenza di incendi o di eventuali incendiari.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi