Manfredonia
Fatti avvenuti la vigilia di Ferragosto

Manfredonia, “Dopo tanti anni, ancora scarichi dai tombini l’estate in viale Miramare”

Sul posto gli operatori della Polizia munipale di Manfredonia, con i tecnici dell'AQP

Di:

Manfredonia. ANCORA una fuoriuscita di reflui dalla fogna nera dai tombini presenti in un tratto di viale Miramare, angolo via Alessandro Volta. I fatti sono avvenuti la mattina del 14 agosto 2016. Sul posto gli operatori della Polizia municipale di Manfredonia, che hanno prontamente avvisato i tecnici dell’Acquedotto Pugliese, che sono intervenuti – con personale dell’ARCA – per liberare l’intasamento.

Come risaputo, la zona interessata è quella relativa alla sede della Lega Navale, nei pressi dell’ex Sirenetta. Esattamente come gli scarichi e le puzze nei pressi del bocchettone sottostante il Faro del Molo di Levante, ogni estate emerge da tempo il problema degli scarichi dai tombini relativi probabilmente a reflui da fogna nera, derivanti da appartamenti e abitazioni. Diversi gli accertamenti e i controlli negli anni: nell’agosto del 2011 fuoriuscirono dei reflui dalla fogna nera dai tombini presenti nel tratto del lungomare in questione. La causa fu individuata in un blocco delle pompe sommerse dell’AQP che pompano la fogna all’impianto di depurazione. Controlli sarebbero stati effettuati al tempo da personale della Guardia Costiera per accertare un possibile scarico nel tratto di mare circostante dei reflui in questione (come del resto avviene in occasione dell’acqua piovana).

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • siamo alla frutta

    Dopo.i ratti anche la fogna….oramai siamo alla frutta…non ci resta che piangere….hanno distrutto un paese…..


  • elettore

    il bello viene ora 😉


  • Zuzzurellone Sipontino

    Perchè oltre a risolvere il 30tennale appuntamento, di fine luglio / agosto, lo scarico della fogna bianca, li vicino, non lo si porta con nuova condotta a scaricare ad un chilometro al largo???????


  • So lo

    Meglio dire siamo nella m…..a, e non alla frutta….


  • gianluca

    E’ risaputo…capita spesso e si fa finta di niente nostante i lavori fatti


  • Indignato

    Che bello!!!
    Siamo nel 2016 e a Manfredonia si è ancora costretti a nuotare nella “cacca”!!
    Sig Sindaco, ma il “bello”, che avevi insistentemente promesso durante la tua campagna elettorale, quando lo vedremo arrivare??
    Va bene che la speranza è l’ultima a morire, ma un pò di perplessità comincia a sorgere!!!


  • puzza

    Io non so maa chi aspettano a commisariarlo questo comune


  • gigi

    Caro PUZZA, un nome una garanzia, per commissariare il comune aspettano tua sorella.


  • amavomanfredonia

    Torno ogni anno a Manfredonia e ogni estate, puntualmente, si rompe la fogna…. ma mai come quest’anno ( sto’ da 6 gg ) non ho ancora fatto un bagno …. l’acq fe schif…. io non do’ colpa a nessuno pero’ abbiate il coraggio di dire che al momento c’è il divieto di balneazione perche’ pago 15 euro al giorno di ombrellone e nn mi sembra corretto che non venga informato


  • Pasquino

    Sono almeno una cinquantina di anni che la storia si ripete. Molto probabilmente vengono adottati provvedimenti tampone e non risolutivi. La cosa più probabile è che la conduttura deve essere sostituita con una di portata superiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati