Manfredonia
A cura della Conferenza Italiana Autonoma lavoratori

Vertenza LSU Comune di Manfredonia, CONFIAL “Rispettare diritti lavoratori”

Di:

Manfredonia. Dopo l’incontro tenutosi in data 08/08/2016 con dell’Ass.ra al Personale Sonia Calabrese, e l’assemblea degli iscritti tenutasi in pari data per fare il punto della situazione in merito alle problematiche che interessano i Lavoratori Socialmente Utili in carico al Comune di Manfredonia, compresi gli utilizzati presso le partecipate, la CONF.I.A.L. (Confed. Italiana Autonoma Lavoratori) intende perseguire gli obiettivi stabiliti in assemblea sapendo di dover combattere contro la commistione di parti sociali e politica che lavorano per la non risoluzione di questo ed altri problemi.

La CONF.I.A.L., tenendo conto delle difficoltà nella redazione di progetti reali per la stabilizzazione degli LSU (178) è convinta che l’Amministrazione comunale debba responsabilizzare e ridare il ruolo fondamentale alla Regione Puglia che a parere di questa O.S. sta sfuggendo alle proprie responsabilità. Va stabilito un rapporto diretto con l’assessorato regionale alle politiche del lavoro che deve recepire il problema LSU di Manfredonia come “emergenza prioritaria” da portare sul tavolo del Ministero del Lavoro. Una “emergenza prioritaria” che potrà dare una soluzione agli LSU di tutto il territorio regionale. Il compito della Regione Puglia e del Presidente Emiliano non si può limitare ad un impegno minimo in virtù di “altre emergenze ed altre priorità”, c’è bisogno di dare segnali di volontà politica e di indirizzo tramite dispositivi, capaci di ampliare le possibilità di stabilizzazione anche negli Enti di propria emanazione e partecipate.

Anche se il ruolo della classe politica pugliese ad oggi è completamente mancato (a partire dai consiglieri regionali e parlamentari eletti nella circoscrizione di Manfredonia), riteniamo fondamentale il loro impegno a far valere le istanze del territorio ed esercitare la dovuta pressione tramite il Min. del Lavoro affinchè misure economiche e legislative (anche in deroga) vengano inserite nella prossima legge di stabilità di imminente discussione.

La CONF.I.A.L. rivendica per gli LSU diritti che di fatto hanno acquisito in 21 anni di lavoro e l’Amministrazione comunale di Manfredonia deve dare delle risposte che non hanno costi economici, in merito a: Eliminazione del regolamento LSU e delegati propri nella Commissione Trattante. La CONF.I.A.L. attende una decisione politica da parte dell’Amministrazione comunale che ad oggi rimane nell’equivoco. Non basta una dichiarazione di disponibilità alla soluzione “in toto” del problema, l’Amministrazione deve passare alla fase realizzativa di stabilizzazione dove è possibile e aldilà di Regione Puglia e Min. del Lavoro. Rimane la scadenza dettata dalla convenzione sottoscritta con il Ministero del Lavoro in data 09/02/2016 che è li a ricordare, il prosieguo nell’utilizzo degli LSU è solo su predisposizione di un apposito piano di stabilizzazione anche di durata pluriennale.

Il 2017 non sarà infinito, di questo, le federazioni sindacali tengano conto. L’organizzazione di sterili incontri e la costruzione di “cabine di regia “ improduttive non servono a portare risultati ai lavoratori precari da sempre. La CONF.I.A.L. Prov. le di Foggia preannuncia prossime iniziative per rompere il muro di silenzio che intorno alla storia infinita degli LSU in tanti anni e in molti ci hanno giocato.

(A cura Confed. Italiana Autonoma Lavoratori – CONF.I.A.L. DI FOGGIA)



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • stallio

    Questi non hanno ancora capito che la “pensione” a vita è finita. Per stabilizzarvi dovete partecipare ad un concorso dove mi deve essere data la possibilità anche a me di partecipare. Siete stati dei privilegiati ora tocca anche un pò a noi usufruire d questi privilegi.


  • Matteo

    Caro sindacalista io non lavoro, anch’io ho necessità e vorrei essere anch’io un LSU, allora facciamo a turno, chi è stato LSU deve dare spazio ad altri che vogliono fare lo stesso ok? Poi se qualcuno chiede stabilizzazione deve passare sul mio cadavere perché io voglio partecipare al concorso ed avere una possibilità ? Ok?
    Ci siamo capiti ????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati