Manfredonia

Manfredonia, furto all’interno di un ristorante: arrestato 23enne

Di:

Volanti della Polizia in azione (immagine d'archivio)

Volanti del Commissariato in azione (immagine d'archivio)

Manfredonia – ARRESTATO un 23enne di Manfredonia, Giuseppe Dirello, per furto aggravato all’interno di un noto ristorante cittadino, sito nel rione Monticchio.

L’operazione è stata condotta, nell’ambito dei servizi di prevenzione e vigilanza, dalla Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato P.S. di Manfredonia, del primo dirigente Antonio Lauriola.

I FATTI – Verso le ore 15,45 circa la locale Sala Operativa veniva informata che, in zona Monticchio, all’interno di un ristorante era stato operato un furto di un portafogli in danno della moglie del titolare, con il malfattore datosi alla fuga, e inseguito dal gestore del ristorante, che in seguito avrebbe riferito agli agenti la direzione di fuga e descrizione minuziosa dello stesso ladro.

L’UOMO SEGUITO FINO ALLA SUA ABITAZIONE – Gli agenti del Commissariato di Manfredonia, a conoscenza dei locali pregiudicati, ipotizzavano sin da subito che le descrizioni fornite fossero quelle di Dirello, così percorrendo la strada compresa dall’abitazione dell’uomo al luogo di fuga. Ben presto gli agenti notavano Dirello, con passo frettoloso, dirigersi in direzione della sua abitazione. Da qui il fermo per un controllo, ma con l’uomo che, alla vista dei poliziotti, accennava invano ad una fuga.

Il 23enne arrestato

Il 23enne arrestato (copyright St)

RITROVATI I DOCUMENTI RUBATI – Venivano avviate quindi ricerche in zona, in particolare all’interno dei cassonetti della spazzatura, al fine di poter rinvenire quanto asportato, presupponendo che, come spesso accade, il malfattore si fosse disfatto di parte della refurtiva dopo essersi impossessato dei soldi; effettivamente, sul percorso della fuga dell’arrestato, all’interno di un cassonetto dell’immondizia, gli agenti notavano il portafogli segnalato, al cui interno vi erano i documenti rubati, per cui lo stesso veniva recuperato, sottoposto a sequestro e successivamente riconsegnato all’avente diritto.

DIRELLO GIA’ NOTO ALLE FORZE DELL’ORDINE – Accompagnato in Commissariato, Dirello, già noto alle Forze dell’Ordine per simili episodi perpetrati di recente, veniva riconosciuto dal denunciante sia per le sue caratteristiche somatiche che per i suoi vestiti, per cui veniva tratto in arresto per il reato di furto aggravato e, dopo le formalità di rito, accompagnato nella Casa Circondariale di Foggia, a disposizione dell’A.G. competente.

LAURIOLA:”IMPORTANTE LA COLLABORAZIONE DEI CITTADINI” – “L’arresto operato ieri è una sintesi felice di un lavoro di condivisione che occorre fare sul territorio, un nuovo importante esempio di sicurezza partecipata in città, che testimonia la crescente collaborazione e l’attenzione sempre viva da parte dei cittadini di fronte a reati e degrado – dice il commissario Lauriola – perché vi è la necessità di recuperare fiducia e collaborazione da parte delle persone oneste”. E’ grazie infatti alle “meticolose segnalazioni giunte in Commissariato da parte dei cittadini che è stato possibile individuare, identificare e bloccare il ladro dopo pochi istanti dalla commissione del reato”.

Redazione Stato

Manfredonia, furto all’interno di un ristorante: arrestato 23enne ultima modifica: 2010-09-16T00:01:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi