Capitanata

Fotovoltaico nel ‘Gino Lisa’, Pepe-Mongelli: “prima l’allungamento della pista”

Di:

Savino Santarella (savinosantarella.it)

S.Santarella (sv)

Foggia – IN relazione all’ipotesi di realizzazione di un parco fotovoltaico all’interno dell’aeroporto “Gino Lisa” l’esponente del Popolo della Libertà, Savino Santarella ha comunicato che: “il potenziamento della dotazione infrastrutturale dell’aeroporto ‘Gino Lisa’ ed il sostegno al suo sviluppo” restano le uniche priorità sulle quali “occorre lavorare”.

“TUTTE LE ALTRE INIZIATIVE PASSANO IN SECONDO PIANO” – Tutte le altre iniziative – dunque il progetto per il parco fotovoltaico – passano dunque “evidentemente in secondo piano” – dice Santarella – soprattutto alla luce della “necessità, avvertita ormai da anni, di intervenire per l’allungamento della pista”. In quest’ottica stupisce per l’esponente del Pdl che “la visita dell’Amministratore Unico della società ‘Aeroporti di Puglia’, Domenico Di Paola, anziché essere imperniata sulle prospettive di miglioramento della funzionalità dello scalo della provincia di Foggia si sia concentrata sulla realizzazione di un parco fotovoltaico. Ci chiediamo cosa c’entri la produzione di energia con la crescita di un aeroporto – aggiunge Santarella – sarebbe opportuno se l’ingegner Di Paola facesse chiarezza su questa vicenda dai contorni tutt’altro che limpidi”.

“L’Amministratore Unico di ‘Ap’ nell’illustrare il progetto di insediamento del parco fotovoltaico ha parlato a titolo personale o in nome e per conto della Regione? – continua Santarella – È un interrogativo che merita una risposta, giacché in questi anni la Giunta regionale si è distinta per una costante e sistematica marginalizzazione dell’aeroporto ‘Gino Lisa’ nel quadro del sistema trasportistico regionale. Non vorremmo che per il governatore Vendola il vero obiettivo, al di là delle dichiarazioni di propaganda utili per raccattare qualche voto in Capitanata, fosse quello di seppellire ogni velleità di sviluppo dello scalo aeroportuale foggiano per trasformarlo in una terra di conquista per le aziende che operano nel campo della produzione energetica. È necessario che su questo tema si apra un confronto trasparente con il territorio, le forze politiche ed il Consiglio regionale e ci stupisce il silenzio dell’assessore Elena Gentile, unico rappresentante della provincia di Foggia all’interno dell’esecutivo regionale”.

Il futuro del nostro aeroporto, infatti – conclude Santarella – non può essere materia di esclusiva competenza della Regione Puglia e di ‘Aeroporti di Puglia’. Piuttosto che avanzare balzane proposte di insediamenti energetici l’ingegner Di Paola e il governatore Vendola ci spieghino se, come e con quali risorse economiche si provvederà all’allungamento della pista. Perché i cittadini della Capitanata ne hanno abbastanza di chiacchiere e promesse”, ha concluso l’esponente del Pdl.

IL SINDACO MONGELLI: “NOSTRA PRIORITA’ L’ALLUNGAMENTO DELLA PISTA” – “La città di Foggia e l’intero sistema Capitanata ha tra le sue priorità la piena funzionalità e lo sviluppo infrastrutturale dell’aeroporto ‘Gino Lisa’, a partire dall’allungamento della pista, per dotare il nostro territorio di un’infrastruttura all’altezza delle nostre ambizioni e aspirazioni di sviluppo sociale ed economico. A questo scopo Comune e Aeroporti di Puglia hanno attivato le procedure per la definizione precisa degli espropri e delle cessioni volontarie dei suoli interessati dalla costruzione dell’infrastruttura”. Questo invece il commento del Sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, sull’incontro svoltosi lunedì scorso a Palazzo di Città a cui hanno partecipato il presidente della Provincia di Foggia, Antonio Pepe, il presidente di Aeroporti Puglia, Domenico Di Paola, e il presidente della Camera di Commercio, Eliseo Zanasi. Al centro della discussione il futuro e la valorizzazione dello scalo aeroportuale foggiano e la valutazione di una proposta progettuale da parte di AP sulla realizzazione di un parco fotovoltaico della potenza nominale di 10 megawatt, esteso su 27 dei circa 250 ettari dell’area complessiva del ‘Gino Lisa’.

“Rilevo almeno tre motivi di interesse verso questa proposta – afferma Mongelli -: un’opportunità positiva per il nostro aeroporto, giacché questa progettazione si innesterebbe a pieno titolo nella pianificazione, anche finanziaria, del suo sviluppo; una programmazione tecnologicamente avanzata e di pregio; un investimento importante realizzato nella nostra città con intuibili benefici finanziari per l’intero sistema aeroportuale, giacché verrebbero ridotti i costi di gestione e liberate risorse per investimenti ulteriori. Foggia e il suo aeroporto potrebbero diventare ‘esemplari’ in Italia e in Europa, iniziando così a porre qualche concreto argine alla bufera dei tagli governativi che rischia di abbattersi anche sul ‘Gino Lisa’. Le istituzioni territoriali – Comune, Provincia e Camera di Commercio – hanno unanimemente condiviso, però, la necessità di approfondimenti tecnici circa la compatibilità urbanistico-ambientale dell’iniziativa; così come dovrà essere attentamente verificata la piena conciliabilità con le attività collegate al volo di aerei di linea e charter. La priorità resta, comunque, l’allungamento della pista. – conclude il sindaco -. La realizzazione del parco fotovoltaico deve essere compatibile innanzitutto con quest’opera e con il progetto, tutt’ora valido, della realizzazione della seconda e più lunga pista, perché la necessità del sistema Capitanata, opportunamente e pienamente coinvolto, resta lo sviluppo operativo dell’aeroporto”.

‘Gino Lisa’, Pepe: “Avanti con la collaborazione per la crescita dell’aeroporto“- “La funzionalità dell’aeroporto ‘Gino Lisa’ è un elemento strategico per il territorio della Capitanata e per il suo sviluppo”. Così Antonio Pepe, presidente della Provincia di Foggia, interviene sul vertice tenuto presso la sede del Comune di Foggia con il primo cittadino del comune capoluogo, Gianni Mongelli, e l’amministratore unico della società ‘Aeroporti di Puglia’, Domenico Di Paola.

“Si è trattato di un incontro positivo e cordiale – afferma il presidente della Provincia – nel corso del quale abbiamo discusso di tutte le questioni che interessano la crescita ed il potenziamento del nostro scalo aeroportuale. La realizzazione di un parco fotovoltaico all’interno dell’aeroporto, dunque, è solo uno degli argomenti prospettati dall’ingegner Di Paola – dice Pepe – È di tutta evidenza che si tratta di un intervento che dovrà risultare compatibile con il rispetto dell’ambiente e con la funzionalità del ‘Gino Lisa’, priorità indiscussa tanto per le istituzioni territoriali quanto per la stessa società ‘Aeroporti di Puglia’”.

IL CONFRONTO – Tra i temi intorno ai quali si è sviluppato il confronto, infatti, spiccano l’allungamento della pista e la risoluzione delle difficoltà tecniche relative all’area doganale, al presidio sanitario, al servizio antincendio presso l’aeroporto. “Su questi punti – aggiunge il presidente Pepe – è stato confermato l’impegno delle istituzioni e di ‘Ap’, decidendo di tornare ad incontrarci anche sulla base degli esiti del sopralluogo tecnico che si terrà nei prossimi giorni”.

“È quindi unanime il proposito di rafforzare l’attività a favore di una crescita del nostro aeroporto – sottolinea il presidente della Provincia – soprattutto in ragione dei positivi risultati fatti registrare in termini di traffico passeggeri”. “La Provincia di Foggia – conclude Pepe – assicura il massimo della vigilanza sul rispetto degli impegni assunti nei confronti del territorio affinché l’aeroporto ‘Gino Lisa’ non subisca penalizzazioni o marginalizzazioni”.

FOCUS, L’AUMENTO DELL’UTENZA, LA CHIUSURA DEI PICCOLI SCALI, GLI APPELLI DEL COMITATO ‘GINO LISA’: Focus Gino Lisa



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi