Regione-Territorio

Concordia: “parbuckling”, iniziata rotazione nave

Di:

(Ph: ge.superba@)

ISOLA DEL GIGLIO (GROSSETO), 16 SET – E’ iniziata pochi minuti dopo le 9 l’operazione di parbuckling, la rotazione della Costa Concordia con la quale si tenterà di raddrizzare la nave naufragata il 13 gennaio del 2012.

Alle nove in punto, hanno spiegato i tecnici della Titan-Micoperi, “abbiamo completato tutte le verifiche e sono iniziate le operazioni di parbuckling“.

Secondo il responsabile del progetto per la Micoperi, Sergio Girotto la stima di 12 ore per la durata della rotazione del relitto della Concordia ”rimane valida, poi tutto dipende dal comportamento del relitto”. La rotazione della Concordia – ha aggiunto – comincerà ad essere visibile ”dopo un paio di ore dall’inizio del tiraggio. Questa notte il tempo non è stato favorevole, ma tutto è nella norma, tutto è regolare. La sequenza di preparazione è rispettata”.

Il capo della protezione civile, Franco Gabrielli, ha poi scherzato sui tempi previsti per la fine dei lavori: ”Vorrei dire che invece di prendere un te’ andremo a cena”.

L’avvio dei lavori è slittato di circa tre ore ”ma la tempistica è la stessa” hanno assicurato i tecnici. ”Ho parlato con Nick – ha spiegato Girotto riferendosi a Nick Sloane, che coordina le operazioni -, attualmente il tiraggio è di 2 mila tonnellate e tutto funziona bene. Andremo avanti con step di 20 tonnellate fino a 4 mila. L’incremento progressivo ci permette una verifica ad ogni step, per valutare il comportamento dell’angolo e il distacco dallo scoglio. Se vediamo comportamenti inaspettati abbiamo modo di intervenire e correggere”. ”Siamo costantemente aggiornati sule operazioni e in contatto con Nick Sloane”, ha aggiunto Fabrizio Curcio, responsabile emergenze della Protezione civile. Anche il procuratore di Grosseto Francesco Verusio sta seguendo l’operazione di rotazione della Costa Concordia dalla ‘decision room’, una delle stanze dei bottoni, all’Isola del Giglio, sulla spiaggia di fronte al relitto.



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi