Politica

Giunta.Gentile: 148 milioni per ridurre i debiti del SSR

Di:

L'assessore Elena Gentile (st@)

Bari – LA Giunta regionale ha deciso di avvalersi della possibilità offerta alle Regioni dall’ art.13, comma 6 del D.L. 102/2013 e relativa all’opportunità di avvalersi dell’accesso anticipato alle risorse ministeriali per procedere ai pagamenti dei debiti degli Enti inquadrati nel Sistema Sanitario Regionale. E’ quanto emerso dalla riunione svolta oggi dall’Esecutivo pugliese che ha indicato in 148 milioni di euro l’anticipazione disponibile per la Puglia.

“Si tratta, – ha detto l’assessore alla sanità ed al welfare, Elena Gentile – come previsto dalla normativa, dell’80% delle risorse singolarmente assegnate con i Decreti direttoriali del MEF del 16 aprile e del 2 luglio 2013 che ammontano infatti, complessivamente a 185.975.000,00.

“E’ una nuova iniziativa che la Regione assume,nel sostenere, in un momento di particolare difficoltà il sistema d’impresa. Metteremo in campo tutto ciò che è possibile perché venga ulteriormente ridotta l’insopportabile attesa che registrano le Aziende che vantano crediti in questo delicato e fondamentale settore e che hanno consentito comunque, al Sistema sanitario, di continuare a funzionare. Nei periodi di difficoltà- ha concluso Elena Gentile – è quanto mai necessario che le Istituzioni facciano quanto possibile ( e anche oltre) per restituire un po’ di serenità e di fiducia”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi