BATStato prima
L’ingente somma di denaro, di cui non è stata data alcuna giustificazione, è da ritenersi riconducibile ad attività illecite

Bari. Sequestrato 1 milione di euro in contanti a Japigia

Sono in corso approfondimenti investigativi, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bari tesi ad accertare l’origine e la titolarità dell’ingente somma di danaro

Di:

Bari. Nelle prime ore del pomeriggio di mercoledì scorso, a Bari, la Polizia di Stato ha sequestrato circa 1 Milione di euro in contanti, nell’ambito dell’attività di contrasto predisposta a seguito dei recenti gravi fatti di sangue verificatisi nel quartiere Japigia.

Gli investigatori della Squadra Mobile di Bari nel corso di una perquisizione eseguita nell’appartamento nella disponibilità di un noto pregiudicato, al momento assente, hanno rinvenuto e sequestrato la somma contante di 936 mila euro abilmente occultata in una delle pareti dell’immobile, racchiusa in buste di plastica termosaldate.

L’ingente somma di denaro, di cui non è stata data alcuna giustificazione, è da ritenersi riconducibile ad attività illecite, segnatamente connesse al traffico di stupefacenti, poste in essere in un contesto di criminalità organizzata: a carico del predetto soggetto, a seguito di analoga attività svolta in data 13.5.2017, personale della Squadra Mobile aveva già proceduto al sequestro della somma contante di 60.000 euro nonché di documentazione attinente lo spaccio di stupefacenti.

Anche in questo caso, così come nel rinvenimento dell’arsenale avvenuto l’8 settembre scorso, sono state abbattute delle pareti divisorie appositamente costruite ad arte ed utilizzate come nascondiglio. A seguito del sequestro, è stata indagata una donna per il reato di favoreggiamento reale aggravato.

Sono in corso approfondimenti investigativi, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bari tesi ad accertare l’origine e la titolarità dell’ingente somma di danaro.

Bari. Sequestrato 1 milione di euro in contanti a Japigia ultima modifica: 2017-09-16T12:31:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi