Foggia
Un risultato frutto del lavoro svolto in settimana

Il Foggia impressiona un tempo, poi c’è il Palermo (FOTO-VIDEO)

In campo nel primo tempo i Satanelli scendono determinati, ritornando al vecchio schema del 4-3-3 contro il 3-4-2-1 del Palermo


Di:

Foggia, 16 settembre 2017. Con questa prestazione il Foggia merita sufficienza, convincendo temporaneamente. In casa, allo stadio Pino Zaccheria di Foggia, i Satanelli di Mister Stroppa pareggiano contro il Palermo. 1 a 1 il risultato dopo un avvio, durato per tutto il primo tempo e parte del secondo, all’attacco. La forma fisica dei rossoneri ha inciso su tutta la prestazione che poteva essere vincente per i padroni di casa. L’esperienza, la determinazione fino in fondo, i tecnicismi ancora da affinare sono concause di un Foggia che può dir molto sul rettangolo di gioco, e non solo in casa. Un risultato frutto del lavoro svolto in settimana sia da Giovannino Stroppa, sia dai vertici societari che hanno “strigliato” i calciatori ed il tecnico, che ha avuto piena fiducia dal Presidente Fares e dai Patron Sannella. Il Foggia è reduce da tre prestazioni molto insufficienti, in particolare da quella della pesante sconfitta subita ad Avellino.

Mister Stroppa inserisce fin da subito Loiacono al posto di Gerbo in difesa, Fedele in mediana e Nicastro in avanti, con Mazzeo e Fedato in attacco. Il Palermo reduce da due pareggi consecutivi con il Brescia e l’Empoli, si affida alla coppia offensiva composta Trajkovski e Nestorovski.

In campo nel primo tempo i Satanelli scendono determinati


In campo nel primo tempo i Satanelli scendono determinati, ritornando al vecchio schema del 4-3-3 contro il 3-4-2-1 del Palermo . Con l’innesto di Nicastro e Agnelli fin dal primo minuto di gioco si è visto un Foggia diverso dal solito, forse per la determinazione del sempre “Capita Agnelli” che gioca anche col cuore. Il Palermo ha giocato sottotono, subendo inaspettatamente il gioco dei padroni di casa. All’ottavo è Fedato ad impensierire gli ospiti, dove il portiere blocca con un intervento per terra. Due minuti dopo è il Palermo con Trajkovski che sfiora il goal, arrivando tardi sul pallone. Al sedicesimo è Nicastro a sfiorare la rete del vantaggio rossonero toccando lievemente di testa. Foggia 1 Palermo 0. Il Foggia incalza e Mazzeo ci crede, tentando di portare in vantaggio la sua compagine. Al ventunesimo il bomber rossonero riceve un pallone che attende la rete, ma la mira non gli è favorevole. Si ripete dopo pochi minuti colpendo la traversa. Al quarantaduesimo Nicastro si ripete e nell’area piccola di Posavec e finalmente sblocca il risultato. Foggia 1 Palermo 0. Da lì a poco si chiude la prima metà di gioco.

Il secondo tempo

Il secondo tempo inizia all’insegna degli ospiti che cercano il pari. Al settimo è l’estremo difensore foggiano, Guarna, a negare il goal ai siciliani, neutralizzando il tiro di Nestorovsky. Il Foggia sembra subire il forcing degli ospiti ma non demorde. Agnelli spinge col gioco e col cuore i suoi “fratelli”, ma la condizione fisica dei Satanelli non permette il gioco espresso nei primi 45 minuti di gioco, con un Vacca molto sottotono. La difesa del Foggia pare sedersi sul campo e il Palermo ne approfitta. All’ottantesimo sono gli ospiti a siglare la rete. Murawsky, fresco di cambio, trafigge Guarna. Foggia 1 Palermo 1. Da qui fino alla fine della partita è un andirivieni per entrambe pe quadre in cerca di uno svarione per siglare la vittoria, ma la stanchezza prevale e neanche i cinque minuti di recupero riescono a conferire una squadra vincente, pur con un Palermo che al novantaduesimo con Embalo bacia col pallone l’esterno della rete di Guarna.

Il Tabellino
Foggia-Palermo 1-1
Marcatori: 42’ Nicastro (F), 80’ Murawski (P)
Foggia (4-3-3): Guarna; Loiacono (83’ Gerbo), Camporese, Martinelli, Rubin; Agnelli (65’ Agazzi), Vacca, Fedele; Nicastro (52’ Chiricò), Mazzeo, Fedato. All. Stroppa.
Palermo (3-4-1-2): Posavec; Cionek, Struna, Bellusci; Rispoli, Gnahorè (89’ Chochev), Jajalo (75’ Murawski), Aleesami; Coronado; Trajkovski (64’ Embalo), Nestorovski. All. Tedino.
Arbitro: Chiffi di Padova.
Ammoniti: 38’ Cionek (P), 41’ Jajalo (P), 69’ Loiacono (F)

FOTOGALLERY ENZO MAIZZI

Il Foggia impressiona un tempo, poi c’è il Palermo (FOTO-VIDEO) ultima modifica: 2017-09-16T20:45:56+00:00 da Nico Baratta



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi