Cronaca

Agenzia Entrate Lucera, Bordo a Grilli: evitare chiusura

Di:

Una recente immagine dell'onorevole Bordo (STATO@)

Foggia – “IL Governo deve intervenire per scongiurare la chiusura dell’ufficio territoriale lucerino dell’Agenzia delle Entrate, perché non garantisce alcun risparmio economico, riduce la capacità di fronteggiare con efficacia ed efficienza l’evasione fiscale e produce solo danni ai cittadini e alle imprese dell’intera comunità lucerina e dei Monti Dauni, nonché ai lavoratori dell’Ufficio Territoriale, costretti a patire i disagi economici e fisici connessi al pendolarismo”. Sono le argomentazioni esposte dall’on. Michele Bordo (PD) nell’interrogazione al ministro dell’Economia e delle Finanze presentata per “sostenere in Parlamento la giusta battaglia civica ed istituzionale attivata sul territorio a difesa di un servizio che è anche un presidio di legalità”.

“Il ministro deve sapere che l’Ufficio territoriale di Lucera ha costantemente raggiunto il budget di lavoro assegnato – continua Bordo – e sarebbe sufficiente un semplice atto del direttore provinciale per incrementarne le attività, alleggerendo uffici oggi ingolfati dalle pratiche. E’ bene si sappia, inoltre, che svolge un utile, talvolta indispensabile, supporto per gli uffici della Procura della Repubblica di Lucera, che opera in un’area in cui è elevata la penetrazione della criminalità organizzata anche nel tessuto economico.

Gli oneri connessi al suo funzionamento sono assai ridotti rispetto ad altre sedi, giacché è ospitato in un edificio per metà demaniale e per metà comunale, fermo restando la disponibilità del Comune a rendere utilizzabile gratuitamente altri locali meglio rispondenti alle esigenze dell’Agenzia delle Entrate. Ci sono tutte le condizioni affinché all’ufficio territoriale di Lucera si applichi l’emendamento alla legge delega sul riordino degli uffici finanziari, approvato all’unanimità dalla Commissione Finanze della Camera dei Deputati, in cui si specifica che la riduzione degli uffici territoriali a livello sub-provinciale dovrà avvenire rispettando le esigenze di “adeguato presidio del territorio, a tutela degli interessi erariali”. Il Governo ne deve tener conto – conclude Michele Bordo – evitando di replicare la deprecabile scelta che ha determinato la chiusura del Tribunale di Lucera in spregio alla volontà del Parlamento”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi