Cronaca

Cerignola, controlli carabinieri, 4 arresti

Di:

Controlli carabinieri (ST)

Foggia – A Cerignola i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato Dicanosa Vincenzo, classe 1960 trovato in possesso di 200 grammi di hashish, 2 pistole e 27 proiettili. L’attività è scaturita da una perquisizione che i Carabinieri hanno eseguito presso l’abitazione dell’uomo dove, nascosti in un mobile della camera da letto, hanno rinvenuto i due panetti di hashish del peso complessivo di 200 grammi e 2 pistole scaccia-cane modificate e per questo in grado di esplodere proiettili come vere e proprie armi. Insieme alle due pistole sono state rinvenuti 27 proiettili calibro 380 oltre alla somma contante di € 450,00.

I Carabinieri della locale Stazione hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto Cinquepalmi Vito, classe 1965 e Dipalma Matteo, classe 1973, entrambi già noti alle FF.PP. responsabili del reato di ricettazione. I due sono stati fermati a bordo di una Renault Twingo su via Trinitapoli. Dal controllo espletato è emerso che il veicolo sul quale si trovavano, ed al quale erano state apposte le targhe di un’altra Renault Twingo, risultava essere oggetto di furto denunciato in Foggia il 10 agosto scorso.

Gli stessi Carabinieri hanno altresì tratto in arresto Masciaveo Benito, classe 1975, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Bari dovendo questi scontare una pena a 5 anni e 5 mesi perché responsabile dei reati di ricettazione, rapina ed estorsione commessi dal 1997 al 2011.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi