Cronaca

Costrinsero medico ad anticipare visita, si costituisce in Carcere

Di:

Policlinico Ospedali Riuniti di Foggia (archivio STATO, fonte image N.Saracino)

Foggia – SI è costituito in carcere l’altro soggetto che avrebbe costretto un medico dei Riuniti ad anticipare una visita ospedaliera. Ieri sera, 15 ottobre, il pregiudicato foggiano Carmine Delli Carri – destinatario della misura cautelare personale in carcere, emessa l’8 ottobre dalla Procura di Foggia – Ufficio G.I.P. – si è infatti presentato spontaneamente nel carcere di San Severo.

Delli Carri, in concorso con Argenio Mario, (quest’ultimo già tratto in arresto lo scorso 9 ottobre), in data 28.08.2012, si rendeva responsabile dei reati di cui agli artt. 336 – 582 – 585 – 61 nr.2, perché costringeva un medico del Pronto Soccorso degli OO.RR. di Foggia a compiere un atto contrario ai doveri del suo ufficio consistente nell’anticipare illegittimamente la visita medica di un congiunto causando al sanitario lesioni reputate guaribili in 15 giorni. I fatti si svolsero all’interno dei locali del Pronto Soccorso degli OO.RR. nei confronti del medico e di tutta l’equipe infermieristica in servizio nella mattinata del 28 agosto 2012.


Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi