CronacaManfredonia

Lotta alla tratta: presentati i Progetti “Roxana 13” e “Aquilone 7”

Di:

Prostituzione in strada (Ph: rm4 - archivio)

Foggia – LO scorso 3 ottobre, l’Assessorato alla Solidarietà e alle Politiche Sociali della Provincia di Foggia ha presentato, per la seconda volta in partenariato e con il cofinanziamento della Provincia di Avellino – Assessorato alle Pari Opportunità, i Progetti “Roxana 13” (art. 18 d.lgs. 286/98) e “Aquilone 7” (art. 13 L. 228/03) al Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Avvisi 13 e 7 del 23 luglio 2012).

In sinergia con molti Enti Pubblici e del Privato Sociale delle due province, i Progetti “Roxana 13” e “Aquilone 7”, se approvati, attiveranno – in continuità con i progetti precedenti – misure di sostegno e aiuto per i cittadini migranti sottoposti a riduzione o mantenimento in stato di soggezione, attuato mediante violenza, minacce, inganno, abuso di autorità o sfruttamento di una situazione di inferiorità fisica o psichica, di una situazione di necessità o mediante la promessa e la consegna di somme di denaro o altri vantaggi.

Candidati quindi progetti per la “lotta alla tratta” dall’anno 2000, da tredici anni consecutivi per l’art. 18 e sette anni per l’art. 13; un impegno costante nelle politiche sociali e nello specifico settore di contrasto allo sfruttamento sessuale e lavorativo da parte della Provincia di Foggia. “Nonostante il periodo di forte incertezza sul futuro delle Province a causa della riduzione del numero degli Enti, prevista dalla spending review – sottolinea l’Assessore Antonio Montanino – in accordo con la Provincia di Avellino, abbiamo deciso comunque di presentare al Dipartimento i nuovi progetti, con la volontà di garantire continuità a realtà operative ormai consolidate sul territorio, strumenti indispensabili nella lotta alla tratta di esseri umani. Del resto – continua Montanino – i numeri parlano chiaro: dal 22 dicembre 2011 (inizio progetti), sono 23 le persone – uomini e donne – accolte in “Roxana 12” e 16 i beneficiari di “Aquilone 6. Speriamo, nonostante la congiuntura economica negativa, di poter continuare a garantire assistenza alle vittime di un fenomeno purtroppo ancora crescente in Capitanata, come nell’avellinese”.

Per i beneficiari dei Progetti saranno realizzati percorsi individualizzati di assistenza, attraverso l’accoglienza in strutture mirate e gestite da operatori qualificati e saranno garantiti assistenza e sostegno psico-socio-sanitario e un percorso di integrazione sociale.

Fondamentale, come ogni anno, sarà il lavoro di prevenzione e riduzione del danno, realizzato attraverso gli interventi degli operatori dell’unità mobile mentre sono già in fase di organizzazione gli incontri di sensibilizzazione ed informazione sul tema della tratta rivolti agli studenti delle quinte classi delle scuole secondarie superiori.

Sono partner dei nuovi progetti “Roxana 13” e “Aquilone 7”, in Capitanata: gli Ambiti Territoriali di Foggia, Manfredonia, San Severo, Cerignola, Vico del Gargano, Troia, San Marco in Lamis; Prefettura di Foggia; Questura di Foggia; Comando Provinciale dei Carabinieri di Foggia; A.S.L. Foggia; Dipartimento Dipendenze Patologiche di San Severo; Azienda Ospedaliero-Universitaria – Ospedali Riuniti di Foggia; A.S.L. Avellino; C.C.I.A.A. di Foggia; Confindustria Di Foggia; Università degli Studi di Foggia – Cattedra di Antropologia culturale; Caritas Diocesana di Foggia; Fondazione Fasano-Potenza – Foggia; Ass. Progetto Futuro Uno – Foggia/San Giovanni Rotondo; Coop. Sociale IRIS di Manfredonia; Coop. Sociale Il Filo di Arianna – San Severo; Ce.Se.Vo.Ca. – Foggia.

In provincia di Avellino: Provincia di Avellino; Consorzio dei Servizi Sociali Ariano Irpino; Consorzio dei Servizi Sociali Alta Irpinia; Consorzio dei Servizi Sociali Altavilla Irpina; Consorzio dei Servizi Sociali Atripalda; Questura di Avellino; Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino; Caritas Diocesana di Avellino; Ass. Laboris – Lioni (AV); C.I.F. Provinciale Avellino; Ass. Gaia – Avellino, Coop. We Care – Sant’Andrea di Conza (AV).

In regione e nel resto d’Italia: Regione Puglia, Regione Piemonte, Regione Liguria, Regione Friuli Venezia Giulia, Regione Umbria, Regione Toscana, Regione Calabria; Provincia di Lecce, Provincia di Roma; Ass. Giraffa – Bari; Ass. Micaela – Adelfia (BA); Coop. Dedalus – Napoli; Ass. On the Road – Martinsicuro; Diocesi di Pistoia; Ass. Cestrim – Potenza; Ass. Lule – Abbiategrasso (MI); Coop. Sociale Lotta Contro l’emarginazione – Sesto San Giovanni (MI); Coop. Sociale Proxima – Ragusa; Coop. Sociale Magliana 80 – Roma; Congregazione Figlie della Carità – Cagliari; Ass. La Strada – Bolzano; Ass. Penelope – Taormina (ME); Ass. Acuarinto – Agrigento; Ass. Tampep – Torino; Ass. Papa Giovanni XXIII – Rimini.

IL CASO MANFREDONIA; “STRUTTURE OSPITANO SOLO IMMIGRATI DI SESSO MASCHILE; RICHIESTA DATI AD ASSOCIAZIONE CHE AVEVA PREANNUNCIATO L’ASSISTENZA, POI IL SILENZIO”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi