Cronaca

Traffico internazionale rifiuti, sequestrate 21 tonnellate; 3 denunce

Di:

Sequestro rifiuti (St@)

Bari – MILITARI del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Bari, in collaborazione con i funzionari della locale dogana, hanno individuato e sottoposto a controllo un autoarticolato condotto da un cittadino bulgaro, il cui carico era costituito da parti di auto usate provenienti da due ditte con sedi nelle province di viterbo e roma e diretto in bulgaria, per un peso complessivo di circa 21 tonnellate, privo della documentazione autorizzativa.

Si tratta di rifiuti speciali e pericolosi il cui smaltimento incontrollato provoca notevolissimi danni per l’ambiente. L’autista del mezzo e i responsabili legali delle ditte esportatrici, sono stati denunziati all’autorita’ giudiziaria per traffico internazionale di rifiuti, mentre il mezzo pesante e la merce sono stati sequestrati. Negli ultimi due mesi la guardia di finanza di bari ha sequestrato all’interno dell’area portuale circa 33 tonnellate di rifiuti speciali e pericolosi, sottraendoli al traffico clandestino, con la denunzia di nr. 7 soggetti.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi