CronacaCultura

Almirante precursore. Dibattito alla Fondazione Tatarella

Di:

Almirante/P.Tatarella (MSI)

SI può anche non essere d’accordo sull’attualità di Giorgio Almirante, del quale l’anno prossimo cade il centenario della nascita, ma che sia stato un precursore non c’è dubbio alcuno. Lo dimostra la riedizione recente di un suo libro, Processo alla Repubblica, edizioni de il Borghese, che la Fondazione Giuseppe Tatarella, in collaborazione con il Circolo barese de il Borghese, intitolato a Leo Longanesi, presenterà venerdì 18 ottobre alle ore 18.00 presso l’aula Gaetano Contento del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Ateneo barese.

Il libro di Almirante, costruito come un vero processo penale, mette sotto accusa il sistema istituzionale italiano, evidenziandone tutte le crepe, già evidenti trenta, quaranta anni or sono e mai riparate, nonostante il loro progressivo deterioramento. Il testo precorre i tempi e ben si inserisce nell’attuale dibattito sulla riforma della Costituzione. Al dibattito parteciperanno Cettina Fazio Bonina, Daniele Milella, Peppino Incardona e Salvatore Tatarella, moderati da Michele Defeudis.

Il dibattito su Almirante è un interessante e piacevole “fuorisacco” della Fondazione Tatarella, che il venerdì successivo, 25 ottobre, inaugurerà un nuovo ciclo di incontri “Le Frecce” con un dibattito sul fallimento del federalismo, al quale parteciperanno Gennaro Sangiuliano, vice direttore del tg1, Francesco Boccia, presidente della Commissione Bilancio della Camera e Antonio Uricchio, prossimo Rettore della Università di Bari, moderati da Giuseppe De Tomaso, Direttore de La Gazzetta del Mezzogiorno.

In calendario, per il mese di novembre, anche la presentazione del libro di Gianfranco Fini Il Ventennio ( ed. Rizzoli ) di imminente uscita.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi