FoggiaManfredonia

Ripristino fermate SITA su Statale 89, incontro in Prefettura

Di:

Statale 89, Manfredonia-Foggia (st@)

Foggia – IL ripristino delle fermate degli autobus della Sita sulla statale 89 nel tratto compreso tra Foggia e la base aeronautica di Amendola è stato oggetto di un incontro svoltosi questa mattina in Prefettura su sollecitazione dell’Amministrazione comunale, rappresentata dagli assessori Franco Arcuri (Legalità e Mobilità urbana) e Alfredo Ferrandino (Protezione civile e Mobilità di Area vasta).

A sollevare il problema i residenti nelle zone rurali, organizzatisi in comitato, che subiscono tutti i disagi provocati dal dover percorre anche qualche chilometro per raggiungere la fermata.
A determinare la decisione della Sita – i cui rappresentanti erano all’incontro con quelli di Polizia Stradale, Anas e Provincia di Foggia – la necessità di garantire la sicurezza dei passeggeri e degli autisti, messa a rischio dalla fermata sul ciglio stradale.

“Un problema evidente ed una motivazione comprensibile – afferma l’assessore Alfredo Ferrandino – a cui si potrebbe ovviare spostando il percorso degli autobus sulla complanare, come proposto dai residenti stessi”. “La soluzione sarà vagliata dai tecnici della Sita nel sopralluogo congiunto programmato venerdì prossimo – aggiunge l’assessore Franco Arcuri – a cui, ci auguriamo, ci si approcci con spirito costruttivo e attenzione nei confronti dei cittadini”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Marco il Foggiano

    e’ vero .. e’ meglio ke riaprono le fermate …ci sono gia tante ragazze ad aspettare…hanno acceso anche il fuoco per farsi vedere!!!


  • La lucciola della discesa di Santa Lucia

    Ci vogliono più fermate specialmente nella direzione Foggia – Manfredonia e anche qualche pensilina.
    Grazie


  • Fra' Suino

    Rimettete le fermate ed aumentate le corse…le ragazze hanno bisogno di orari flessibili!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi