FoggiaSpettacoli

Vie Sacre Expo & Festival a Foggia, arriva De Andrè

Di:

(Ph: VINCENZO MAIZZI@)

Foggia – SARA’ inaugurata domani, giovedì 17 ottobre 2013, la terza edizione di “Vie Sacre Expo&Festival”, la doppia kermesse che per quattro giorni riporterà al centro del dibattito nazionale la promozione integrata del brand Italia, delle sue Regioni e dei suoi territori ampi e plurali, attraverso la luce particolare dei Percorsi e delle Manifestazioni del Sacro.

L’inaugurazione, nel Quartiere Fieristico di Foggia, comincerà alle ore 9.00 e sarà presieduta da Monsignor Francesco Pio Tamburrino, Arcivescovo Metropolita di Foggia-Bovino, accompagnato dal presidente dell’Ente Fiera Fedele Cannerozzi e dagli assessori regionali Elena Gentile e Leo Di Gioia, guidati nel percorso dal presidente di Vie Sacre, Paolo Grenzi.

I NUMERI DI VIE SACRE. “Vie Sacre Expo&Festival” offrirà ai suoi visitatori quattro giorni di eventi, un percorso che si sviluppa attraverso tre saloni espositivi, 6mila metri quadrati di allestimenti, e poi, ancora: gli spettacoli (teatro e musica sacra, i concerti di Kabìla/XDarawish il 18 e di Cristiano De Andrè il 19 ottobre in collaborazione con Mo’l’Estate Spirit e la direzione artistica di Stefano Starace); le rievocazioni storiche del Cers, Consorzio Europeo delle Rievocazioni Storiche con la direzione artistica di Raffaella Lorusso; percorsi gastronomici interculturali con le eccellenze presentate al pubblico dalla Rete Internazionale delle “Città del Bio” diretta da Ignazio Garau; convegni internazionali dedicati a due grandi visioni del futuro del Bel Paese nello scenario globale, vale a dire i “Paesaggi Culturali”, così come definiti dall’UNESCO, e gli “Itinerari Culturali Europei” del Consiglio d’Europa, tra cui un ruolo fondamentale ricopre la Via Francigena che attraversa il vecchio continente per proiettarsi verso le altre sponde del Mediterraneo, guardando a Gerusalemme.

I PATROCINI. Oltre l’Alto Patrocinio del Consiglio d’Europa, del Pontificio Consiglio per la Cultura, della Conferenza Episcopale Italiana, la manifestazione gode del Patrocinio della Direzione Generale per le Biblioteche e gli Istituti Culturali del MiBAC, dell’Agenzia Nazionale del Turismo (ENIT), dell’Associazione Città Patrimonio Mondiale UNESCO, dell’Associazione Nazionale Musei Ecclesiastici, dell’ANCI, di Res Tipica, di Federculture, di Civita, di Federtrek, di Regione Puglia, Regione Toscana e Regione Campania, nonché dell’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) che – presso l’evento – ha convocato un meeting delle Regioni europee (da Regno Unito, Francia, Svizzera e Italia) con l’obiettivo – tra gli altri – di sancire un rinnovato impegno del Programma verso i territori del Mezzogiorno, avviando concretamente l’iter di riconoscimento della “Via Francigena nel Sud”, a partire dall’ingresso in Puglia, sui Monti Dauni, con il Progetto di Eccellenza Turistica che Ministero del Turismo e Regione Puglia hanno affidato a Pugliapromozione.

I PARTNER. Un ampio partenariato territoriale vede coinvolti – oltre l’Ente Fiera di Foggia che ha fortemente creduto nell’iniziativa – la Provincia di Foggia e Promodaunia, la Camera di Commercio di Foggia, il Parco Nazionale del Gargano, il GAL Gargano, il Comune di Foggia e quello di Manfredonia per tramite della sua Agenzia del Turismo, e numerosi altri.

L’EXPO. Accanto alla consolidata esperienza dello spazio dedicato ai “Luoghi dell’Anima” (Santuari, Monasteri, Conventi e altri motivi di viaggio e pellegrinaggio) e della sezione “Feste e Riti Popolari” dedicata alle Feste Patronali, ai riti della Settimana Santa, alle Confraternite, alle Organizzazioni religiose e ai patrimoni immateriali, la novità 2013 sarà rappresentata dall’area “Bellezza del Creato”, con mostre e installazioni mirate a esaltare l’architettura, l’arte sacra e l’artigianato. Tra gli Espositori, vi sono prestigiose presenze internazionali, con la società di gestione ufficiale del Cammino di Santiago, Xacobeo, della regione spagnola della Cataluna, delle hotellerie del Santuario di Fatima, della delegazione pontificia dell’Honduras e della Pastorale del Turismo del Brasile.

I CONVEGNI. Tra i convegni internazionali, grandissimo rilievo assume il “Meeting europeo delle Regioni Francigene”, convocato per il 18 ottobre, che vedrà presenti la Contea inglese del Kent, con la Città di Canterbury, delle regioni francesi Champagne-Ardenne, Valais-Romand, Franche-Comté, Picardie, del Cantone svizzero Vallese e delle Regioni italiane interessate. Sabato 19, l’Assemblea generale dell’Associazione Europea Vie Francigene, presieduta dall’on. Massimo Tedeschi e con la partecipazione dell’assessore regionale al Mediterraneo, Cultura e Turismo, Silvia Godelli.

EDUCATIONAL TOUR. Di grande interesse l’educational tour del BuyPuglia, che attraverserà la Fiera con i suoi Buyers del segmento “spirituale”, provenienti da Stati Uniti, Inghilterra, Ungheria, Lettonia, Portogallo, Brasile e Italia.

SPETTACOLI. Sono previsti grandi momenti di spettacolo con “Teatri 35” e la loro “Messa in Luce” vincitrice dei Teatri del Sacro; con il monologo “Pellegrina Pellegrino” di Giovanni Balzaretti che quest’anno inaugura la stagione del Petruzzelli; con la presentazione in prima nazionale del CD “My Soul It Magnifies The Lord” del “Daunia Gospel Choir & Band” a cura del Maestro Agostino Ruscillo. Due grandi serate attendono il pubblico: venerdì 18 i concerti di Kabìla e X-Darawish a fare da preludio al grande evento di Cristiano De André, sabato 19 ottobre alle 21.00.

LA COLLABORAZIONE CON MO’L’ESTATE SPIRIT. Mo’l’estate SPIRIT Festival festeggia quest’anno la XX edizione. Nasce nel 1994 ed è tra le prime manifestazioni in Italia a svilupparsi come un contenitore di differenti forme ed espressioni artistiche e di produzioni che ruotano soprattutto intorno all’arte dei suoni e delle parole. Negli anni il festival ha assunto fisionomie nuove riprendendo la sua vocazione itinerante (si realizza in diverse località della provincia di Foggia), destagionalizzandosi (non più solo in estate ma per tutto l’anno solare), ampliando la percezione di arte varia allo sport e all’eno-gastronomia. Il festival assume la nuova denominazione in Mo’l’estate SPIRIT Festival a evidenziare una vocazione orientata al senso dell’arte in funzione dell’uomo e degli ambienti. Mo’l’estate Spirit è “Festival in rete Daunia Felice – Rete dei Festival Puglia Sounds” promossa dal PO FESR PUGLIA 2007/2013 ASSE IV – PUGLIA SOUNDS – INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi