Manfredonia
Dichiarazioni dei referenti del CAONS

Deposito gpl Energas, Manfredonia su Rete 4

Il 13 novembre al referendum consultivo vota e fai votare NO (Energas)

Di:

Manfredonia. ”Lunedì 17 ottobre su RETE 4, in seconda serata, alle ore 24.00 andrà in onda la trasmissione televisiva “TERRA”, programma di approfondimento giornalistico condotto da Toni Capuozzo. In questa puntata verrà trasmesso un servizio che tratterà la questione dell’Energas a Manfredonia. Il Sindaco Angelo Riccardi e alcuni componenti del CAONS sono stati intervistati dalla giornalista Sandra Magliani. I rappresentanti del Comitato Associazioni Operanti nel Sociale hanno spiegato il perché del loro pieno, ”motivato” dissenso all’installazione del mega deposito di GPL dell’Energas a Santo Spiriticchio. Un impianto, a rischio di incidente rilevante, che, oltre ad essere inutile ed estremamente pericoloso per il nostro territorio, potrebbe creare disoccupazione in settori ancora produttivi (pesca, agricoltura, turismo) e fungerebbe da deterrente per ulteriori iniziative inerenti alla vocazione del nostro territorio.

A fronte di poche decine di posti “promessi” se ne distruggono centinaia tra pesca, agricoltura, allevamenti e turismo.

Sono stati intervistati anche gli avvocati che hanno ricevuto mandato legale dal CAONS, Cinzia Barbetti e Leonardo Cristallini, entrambi del foro di Lucca. Il CAONS, aderendo alle valutazioni di impugnativa promosse dal Comune di Manfredonia, ha, con lo Studio Legale dell’Avv. Cinzia Barbetti e dell’Avv. Leonardo Cristallini, predisposto ricorso ad adiuvandum avverso la stessa V.I.A., rilevando i molteplici profili formali e sostanziali di illegittimità in esso contenuti.

Ricordiamo che il CAONS raccoglie più di 25 associazioni (di cui quattro a livello nazionale) ed ha aderito alla costituzione del neo Comitato “NO Energas”. Esso, allo scopo di divulgare in tutti gli strati della popolazione una perfetta conoscenza del problema Energas, invita l’intera cittadinanza a seguire su RETE 4, lunedì 17 ottobre, ore 24.00, la trasmissione ”TERRA”, grazie alla quale usciamo finalmente fuori dagli stretti confini comunali.

Non facciamoci imbrogliare da coloro i quali promettono posti di lavoro. MENTONO, perché l’impianto è solo un deposito, non una fabbrica.
Il 13 novembre al referendum consultivo vota e fai votare NO (Energas)”.

Per il CAONS – Ing. Matteo Starace



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • Silvana

    Certo che si hanno le idee molto confuse ! In principio ci si lamentava che ENERGAS producendo e lavorando inquinasse mare , cielo e terra , ora ci si lamenta che non è una industria ma semplicemente un deposito !
    È propio vero …..non bisogna farsi ingannare da chi MENTE , ma dietro tutta questa vicenda di puzza di bruciato se ne sente veramente un bel pó , e su chi mente c’è veramente da fare attenzione.
    Vedremo questa trasmissione sperando che almeno questa volta siano state ascoltate entrambe le parti interessate e non sempre e solo UNA , altrimenti anche questa trasmissione non avrebbe alcun valore ai fini della VERITÀ !

  • MAGARI VENISSERO INTERVISTATI ANCHE PER LA MANCANZA DI LAVORO CHE A MANFREDONIA NON CE COME NON CE PER TUTTO IL SUD E LA SANITA CHE STA ANDANDO ALLO SFACELO A MANFREDONIA ED LA MAGGIOR PARTE DELLA PUGLIA COME ANCHE TUTTO IL MERIDIONE NOI IL SUD PERIFERIA DELL ITALIA


  • svolta

    Le migliori trasmissioni le fanno sempre a tarda ora……”TERRA” per esempio specialmente che parla di ambiente dovrebbe essere trasmessa all’ora di pranzo al posto di qualche telegiornale.
    A che servono i vari incontri di Kioto, Parigi e l’ultimo di Montreal se poi non se ne parla diffusamente tra il popolo….
    Non voglio pensare assolutamente che sia solo ipocrisia pur sapendo che l’ambiente riguarda tutti e tutto ciò che ci sta intorno, a terra, in alto a destra e sinistra…… anche politicamente parlando.


  • Miki

    Lunedì 17 Ottobre alle ore 24,00 (MEZZANOTTTE) su rete 4 il servizio condotto dal grande Toni CAPUOZZI relativo all’installazione dell ‘impianto MOSTRO ENERGAS a Manfredonia sara’ visto dalla popolazione di Manfredonia con una percentuale del 0,01%. . l’amministrazione di Manfredonia , Bordo, Gatta, Campo (eletti purtroppo dai Manfredoniani) il comitato CAONS e quant’altro per essere CREDIBILI anziché’ solo parlare, parlare e parlare, devono trascinare i cittadini di Manfredonia nella lotta e nella protesta per NON installare il MOSTRO ENERGAS se non lo fanno , hai hai hai hai.


  • Francesco

    Ma come mai gli avvocati di Manfredonia non hanno alcun mandato legale? Ci dobbiamo sempre affidare ad altri……..
    E poi BASTA !!!!! No all’Enichem, no ad Energas, l’Ajinomoto l’abbiamo fatta scappare, la zona industriale non siamo stati capaci a farla decollare……..
    Siamo solo bravi a lamentarci……..


  • Loredana

    Ora e’ tardi, finiamola con questa farsa. Ma fino adesso cosa avete fatto? E’ tutto pronto.


  • GIOVANNI

    Il Sindaco di Manfredonia è stato mai a Napoli per incontrare Menale..

  • SERVE SOLO LA PIAZZA PIENA
    NUAVENI’


  • Sorridi sei a Manfredonia: la città dei balocchi

    Invece fanno il contrario di quello che hanno scritto Manfredonia in movimento, piazze vuote e UVENI’! Mamma mia quanta’ falsità e quanta gente che gli va dietro a questi miseri e cinici teatranti che muovono i fili delle 60.000 marionette/balocchi sipontini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati