ManfredoniaRegione-Territorio

Terremoto in Grecia. E trema anche parte del sud dell’Italia

Di:

Foggia. La notizia è giunta all’istante. Una violenta scossa tellurica, di magnitudo 5.2 con epicentro in mare in Grecia a 20 km di profondità, esattamente a pochi chilometri a nord-ovest di Giannina, ha interessato la Grecia. Erano le ore 22:14:49 quando la terra ha tremato. Il sisma è stato localizzato e registrato dai sismografi della Sala Sismica INGV di Roma. Dalle ultime notizie giunte in redazione non si sono registrate danni a cose o persone, solo tanta paura e purtroppo solo crepe e caduta di calcinacci. La scossa, tuttavia, ha interessato parte dell’Italia Meridionale. Infatti il terremoto è stato avvertito distintamente a Taranto dove in alcune parti della città gli abitanti si sono riversati all’aperto. Immediatamente presso il locale centralino dei Vigili del Fuoco sono giunte centinaia di telefonate.

La scossa è stata avvertita anche in Salento, in alcune zone della Basilicata e della Calabria. Ed anche qui non son mancate le segnalazioni alle locali caserme dei Vigili del Fuoco e precisamente a quelle di Bari, Taranto, Matera, Altamura, Potenza, Cosenza, Crotone e Catanzaro. Secondo alcune testimonianze la scossa sarebbe stata più violenta poiché distante appena 200 km, e comunque senza danni, nei comuni di Brindisi, Gallipoli, Lecce, Otranto e Santa Maria di Leuca.

(A cura di Nico Baratta, Foggia 16.10.2016)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati