Manfredonia
Novembre mese del turismo culturale-enogastronomico

“Manfredonia di Gusto”

"Il giovedì è dedicato alle “cene a tema”, durante le quali i ristoranti della città presenteranno menù utilizzando i prodotti tipici del nostro territorio"


Di:

Manfredonia. La CoolTourArt, associazione turistica e di sviluppo territoriale, in partnership con la ProLoco di Manfredonia ha sviluppato un programma di destagionalizzazione turistica, attraverso azioni che incentivino anche il turismo enogastronomico. Infatti, le associazioni stanno organizzando per il mese di novembre “Manfredonia di Gusto”, dedicando così questo mese al tema del “Gusto”. “Gusto” inteso sì come prodotto enogastronomico, ma anche come “gusto nell’assaporare un territorio”, le sue bellezze paesaggistiche, storico-culturali e tutto quello che di meglio ha da offrire uno dei parchi naturali più belli dello “Stivale”.

Così, il progetto mira a creare un’offerta turistica sfruttando le ricchezze culinarie, storiche e paesaggistiche, cercando di captare quel turismo in netta crescita cosiddetto culturale-enogastronomico. “Manfredonia di Gusto” racchiude in sé una serie di eventi che hanno come asso-portante il prodotto tipico di stagione.
Grazie all’entusiasmo delle associazioni e alla collaborazione con gli operatori turistici (ristoranti, alberghi, B&B) l’iniziativa è unita a “pacchetti offerta” creati per l’occasione, per tutti i fine settimana del mese, in maniera da promuovere e vendere Manfredonia oltre i confini provinciali e/o regionali, creando così, forse, il primo progetto “in rete” di incoming turistico nella nostra città.

Pertanto, il giovedì è dedicato alle “cene a tema”, durante le quali i ristoranti della città presenteranno menù utilizzando i prodotti tipici del nostro territorio. Così giovedì 9 è dedicato ai prodotti della terra e caseari; giovedì 16 al pescato del Golfo ed alle ricetta della tradizione, per terminare giovedì 23 con una proposta di menù “mare-orto”.

Il venerdì, invece, è dedicato ai “percorsi del gusto nel centro città”. Animato da artisti di strada, lungo di esso i ristoratori presenteranno degustazioni di specialità, da loro preparate e differenti ogni settimana. Inoltre, tutti i sabato di novembre, “Manfredonia di Gusto” propone un vario programma di visite guidate con degustazione al loro termine, organizzate dalla ProLoco. Infine, la domenica, completa l’offerta con un’esperienza in fattoria, durante la quale viene mostrata la lavorazione dei prodotti caseari e del caciocavallo, è possibile gustare un pranzo a km0 per concludere con una tranquilla passeggiata a cavallo nel Parco Nazionale del Gargano.

“Secondo me sviluppare e realizzare progetti come “Manfredonia di Gusto”, è di vitale importanza per il nostro territorio, poiché danno la possibilità di crescere turisticamente, culturalmente e magari anche economicamente, per questo dovrebbero essere sostenuti, in maniera che possano crescere anno dopo anno”, riferisce Emanuele Di Sabato, presidente della CoolTourArt, conclude “La collaborazione con gli operatori turistici, ha reso possibile l’organizzazione del progetto pertanto possiamo ben dire che è un evento storico, che spero possa proseguire con una programmazione annua, ampliando sempre più la rete di collaborazioni”.

“Manfredonia di Gusto” ultima modifica: 2017-10-16T12:04:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
8

Commenti


  • Antonia

    ma il signore in foto non era il leader locale del movimento dei forconi?


  • nicola

    mi chiedo se è quando questi signori hanno mai fatto ristorazione per essere al comando di simile iniziative senza mai interpellare esperti di settore! perché non li vediamo mai citati.


  • Salvatore Clemente

    Ai signori criticoni dell’articolo voglio riferire che io ho collaborato con il signore nella foto alla realizzazione di una indagine turistico-commerciale. L’abbiamo fatto in forma gratuita dedicando tantissimo tempo.
    Con soddisfazione, abbiamo raccolto ed elaborato molti dati interessanti; abbiamo conosciuto da vicino gli operatori del settore. O meglio, quegli operatori che, al nostro interpello, si sono mostrati interessati e collaborativi.
    L’indagine costituiva una base di partenza per conoscere l’attuale offerta ristorativa e recettiva del territorio e le ambizioni degli operatori.
    L’obiettivo era capire quali sono i punti di forza degli operatori, le opportunità e le criticità.
    Una delle criticità emerse riguarda il mese di novembre; mese nero per eccellenza per tutti gli operatori.
    L’iniziativa di cui all’articolo si propone di colmare questo vuoto di domanda.
    E’ una iniziativa accolta con favore dagli operatori che hanno partecipato all’indagine e si sono mostrati realmente interessati a fare rete.
    Devo purtroppo riportare che diversi operatori hanno snobbato l’indagine. Forse credendo di bastarsi da soli.
    Non escluderei che tra i criticoni si nasconda chi ha snobbato l’indagine ed il tentativo di aggregazione tra gli operatori.
    Io invito caldamente gli operatori a tenere un atteggiamento di massima disponibilità a collaborare per fare rete.
    Nel settore turistico c’è ancora tanto da fare, e solo la collaborazione tra tutti gli operatori e la giusta ambizione possono farlo decollare.


  • Rino

    Concordo pienamente con Salvatore, progetto che per un paesone come Manfredonia dovrebbe essere di primaria importanza !
    Ma c’è tanto da fare, perché il tutto è concatenato: dalla pulizia al rispetto dei nostri beni, alla gentilezza ai prezzi !!!
    Etc.etc.etc.
    P.S. Questa estate in nessun esercizio commerciale funzionava il pos. !!!!!!


  • Il terribile incubo di una quantità mostruosa di Gpl orbita su Manfredonia

    Andate avanti ragazzi!


  • nicola

    Bisogna prima far capire ai signori che parlano solo dall’esterno di un settore di ristorazione perché tra la sola critica e il da farsi c’è un immenso lavoro. Incominciate ad interpellare i veri ristoratori e non gli improvvisati di settori che prima facevano altro. Noi ci sentiamo offesi.


  • Rino

    Sig. Nicola proprio perché si sente offeso si faccia promotore di cultura ed educazione ! Pensate un po meno agli incassi, tanto la politica …anzi i politici non potranno mai comprendere cosa vuol dire vivere di attività commerciale, quindi siete proprio voi che insieme dovere cambiare Manfedonia……anzi i manfredoniani (sia chiaro non faccio di tutta l’erba un fascio ). Manfredonia ha tanto di bello da offrire, bisogna solo rimboccarsi le maniche, agire è lamentarsi meno !!!


  • nicola

    SIG. Rino noi non guardiamo gli incassi perché se dovessimo guardare gli incassi dovremmo chiudere tutti. mi dispiace che la mia considerazione non sia stata capita fi faccio un grande in bocca al lupo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi