Cronaca
Il testimone passerà a Piero Ricci

Ordine giornalisti: Losito dice addio alla Presidenza

"Un giornalista che non si è mai piegato al potere politico, sempre obiettivo e corretto"


Di:

Bari. Finisce dopo 4 anni l’avventura di Valentino Losito come Presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Puglia, un incarico portato avanti con passione e professionalità; il testimone passerà a Piero Ricci (giornalista di Repubblica).

Chi conosce Losito (che svolgerà ora il suo lavoro al Consiglio Nazionale dell’Ordine) e il suo operato parla di lui con di un uomo e di un giornalista che non si è mai piegato al potere politico, sempre obiettivo e corretto; sulla sua pagina FB leggiamo:

“UN IMPEGNO CHE CONTINUA
”Si conclude oggi il mio mandato di presidente dell’Ordine dei giornalisti della Puglia. Un’esperienza umana straordinaria. In quattro anni e cinque mesi ho incontrato le storie, i volti, le attese, le speranze, le delusioni, di tanti colleghi, specie dei più giovani. Ho cercato di ascoltare e di dare risposte secondo le mie capacità. Non sempre ci sono riuscito. Ho conosciuto molti uomini e donne impegnati ogni giorno su diverse “frontiere” della nostra Puglia, terra meravigliosa.

Per volontà di tanti colleghi, che ringrazio per la fiducia, il mio impegno per la professione continua al Consiglio nazionale dell’Ordine. Continuerò a lavorare con passione. Al nuovo presidente, l’amico e collega Piero Ricci, il mio fraterno abbraccio. A lui e ai colleghi eletti nel nuovo Consiglio regionale dell’Ordine gli auguri di buon lavoro, saremo compagni di strada. Grazie a tutti!””.

Libera Maria Ciociola

Ordine giornalisti: Losito dice addio alla Presidenza ultima modifica: 2017-10-16T16:58:17+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi