Eventi

Città del Libro: XVIII edizione; c’è Morgan

Di:

Il cantante Morgan (marisamoles.wordpress.com)

Lecce – TUTTO pronto per la XVIII edizione della Città del Libro, la Rassegna Nazionale degli Autori e degli Editori, in programma a Campi Salentina dal 21 al 25 novembre prossimi. La kermesse culturale è stata presentata in conferenza stampa presso la Mediateca regionale a Bari alla presenza dell’Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, Silvia Godelli, al Sindaco di Campi Salentina, Roberto Palasciano e al Presidente della Fondazione “Città del Libro”, Maria Novella Guarino.

Maturità anagrafica, e non solo, per la manifestazione dedicata quest’anno al genio di Carmelo Bene, nativo di Campi Salentina, e patrocinata dalle più importanti Istituzioni nazionali e locali. “Carmelo Bene è nato a Campi: una data così significativa, come la XVIII edizione della Città del Libro – ha affermato il sindaco di Campi Salentina, Roberto Palasciano – non poteva non tener conto dello stretto legame tra Campi e Carmelo Bene. Nonostante abbiamo celebrato già negli anni precedenti la figura di questo straordinario attore, ci sembrava opportuno farlo anche in questa ricorrenza”.

Un viaggio alla scoperta di autori e personaggi che possono idealmente essere raggruppati in tre grandi sezioni: Culture del Mediterraneo, Filosofi e Cultura della Tradizione. Da Benni a Pazzi, da Vattimo a Hussin Jabbar Yassin, il più importante scrittore e narratore iracheno, proposto da Gabriel Garcia Marquez per il Premio Nobel alla Letteratura: saranno oltre cento gli autori, accompagnati dalle più importanti case editrici nazionali, che renderanno unico l’appuntamento con la cultura più importante del Salento.

“Personaggi importantissimi a partire da Umberto Galimberti, solo perché è il primo in ordine di apparizione, che presenterà in anteprima “Cristianesimo. La religione del cielo vuoto” – ha affermato il presidente della Fondazione, Maria Novella Guarino – Di particolare rilievo l’offerta formativa dedicata alle scuole: da Carmine Abate (Premio Campiello 2012) al finalista del Premio Bancarella, Marco Buticchi, da Zanardo a giovanissimi scrittori che incontreranno questi ragazzi. Un’edizione ricchissima, che vedrà anche un’offerta filosofica nella sezione serale, dedicata soprattutto ai circa diecimila studenti che prenderanno parte all’iniziativa”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi