Editoriali

Una città contro gli abusi

Di:

Marcone, giornata legalità (st)

IL circolo Che Guevara – Rifondazione Comunista di Foggia invita tutti i cittadini a partecipare alla manifestazione “la città in marcia contro gli abusi e l’illegalità” che si terrà a Foggia il 17 novembre. Contro gli abusi e le omissioni che hanno creato l’emergenza abitativa in una città dove non mancano le case, ma mancano le case a basso costo, che hanno riempito le strade di buche che raccontano le storie della malapolitica, che hanno portato al fallimento di AMICA e riempito la città di amministratori di aziende partecipate comunali, che hanno portato il comune ad accumulare oltre settanta milioni di debiti fuori bilancio e all’aumento delle tasse comunali per poterli pagare. Contro l’illegalità diffusa che attanaglia la città, che mette le bombe e taglieggia i negozianti e gli artigiani, contro il caporalato che riduce in schiavitù gli immigrati, contro il lavoro nero e sottopagato, contro l’evasione fiscale che sottrae risorse per i servizi. Crediamo che abusi e illegalità abbiano contribuito a far precipitare Foggia in fondo alle classifiche per servizi e qualità della vita, condizione che la crisi economica ha ulteriormente aggravato, condizione che, per l’effetto sinergico di queste negatività, continua a peggiorare ed a cui bisogna mettere fine.

Crediamo che sia indispensabile, partecipandovi, sostenere la “marcia dei cittadini” per avere una città banalmente normale, dove la spazzatura sia raccolta per avviarla al riciclo, dove gli orari dei bus siano fatti per facilitare l’arrivo a scuola e sui luoghi di lavoro, dove si possa passeggiare senza dovere respirare il gas di scarico delle automobili, dove i lavoratori siano pagati il giusto e nel rispetto dei contratti di lavoro, dove tutti paghino le tasse e tutti si possa usufruire di servizi di qualità offerti da personale capace e qualificato, dove si trova lavoro per le capacità personali. Un’altra città è possibile se tutti i cittadini partecipano alla vita pubblica, mettiamoci in marcia per iniziare a costruirla.

(A cura del segretario del circolo “CheGuevara” – PRC – Federazione della Sinistra – Fiorenzo Giorgio Cislaghi)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi