Cronaca

Fimmg: iniziata la campagna di vaccinazione antinfluenzale

Di:

Fimmg: iniziata la campagna di vaccinazione antinfluenzale (archivio)

Bari – E’ iniziata la distribuzione dei vaccini antinfluenzali e antipneumococigi ai medici di famiglia e ai pediatri di libera scelta. In questa prima trance le AASSLL hanno messo a disposizione dei sanitari il 55% del fabbisogno complessivo.

I medici hanno iniziato a vaccinare e la campagna di vaccinazione proseguirà anche nel mese di dicembre.

La vaccinazione antinfluenzale rappresenta il mezzo più efficace e sicuro per prevenire la malattia influenzale e le sue complicanze.
Il vaccino antinfluenzale ha un’efficacia, in termini di riduzione di morbosità, in soggetti sani adulti, variabile dal 70 al 90%; negli ultra sessantacinquenni riduce la mortalità legata all’influenza del 70-80% in quanto riduce in modo sostanziale la frequenza delle sue complicazioni.

“Invitiamo tutti i cittadini a vaccinarsi”, ha dichiarato il dott. Filippo Anelli Segretario Regionale della FIMMG Puglia. “Il vaccino è sicuro e rappresenta il sistema più efficace per evitare la malattia o per ridurre le complicanze dell’influenza. La vaccinazione è fortemente raccomandata per tutti i soggetti a rischio che dovrebbero seguire le indicazioni e i consigli del proprio medico”. E’ sufficiente una sola dose di vaccino per proteggersi nei confronti della malattia influenzale. Per i bambini al di sotto dei 12 anni di età, mai vaccinati in precedenza, si raccomandano due dosi appropriate per l’età di vaccino antinfluenzale, da somministrare a distanza di almeno quattro settimane per assicurare una soddisfacente risposta immunitaria. L’epidemia dell’influenza è prevista dagli esperti nel periodo dopo Natale. In genere in Puglia presenta il suo picco più elevato tra la 8^ e la 10^ settimana dell’anno, ossia a fine febbraio.

Il vaccino antinfluenzale può essere somministrato contemporaneamente ad altri vaccini come l’antipneumococcico utilizzando sedi corporee e siringhe diverse.


Redazione Stato



Slide



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi