Manfredonia

Manfredonia, settimana Unesco di educazione sviluppo sostenibile

Di:

Locandina manifesto Dess (st)

Manfredonia – L’ALIMENTAZIONE è il focus della Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2012 che si terrà come ogni anno a novembre, dal 19 al 25. Numerosi i temi affrontati: agricoltura, rispetto del territorio, biodiversità, salute, gestione sostenibile delle risorse naturali, riduzione degli sprechi, diminuzione dell’impronta ecologica, modelli equi e sostenibili di produzione e consumo, filiera corta, chilometro zero, riduzione degli imballaggi, tradizioni e saperi delle popolazioni, distribuzione globale delle materie prime e degli alimenti.

La Settimana s’inquadra nel DESS – Decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2005 – 2014, campagna mondiale proclamata dall’ONU e coordinata dall’UNESCO, allo scopo di diffondere valori, conoscenze e stili di vita orientati al rispetto del bene comune e delle risorse del pianeta. A scegliere il tema dell’anno è il ‘Comitato nazionale DESS’ che si compone di tutte le principali realtà che operano a ogni livello in Italia per promuovere la “cultura della sostenibilità”: istituzioni, associazioni, rappresentanze socio-economiche, ONG, centri di ricerca e formazione, reti di scuole, agenzie ambientali, ecc.

Cibi e Sapori della Nostra terra a Km 0. Educazione Ambientale e alla Alimentazione con prodotti Bio a Km 0 Manfredonia, 19 – 24 novembre, dalle 10.30 alle 12.30 presso il CEAM, via coppa del Vento 3( SCUOLA ELEMENTARE SAN LORENZO MAIORANO). Organizzato dal Centro Educazione Ambientale Manfredonia CEAM, in collaborazione con il Comune di Manfredonia, con il patrocinio del Comune di Manfredonia, destinatari: alunni delle scuole elementari di Manfredonia.

Contatti: Enzo Renato 368 978377 – 0884 582813; info@ceamanfredonia.it

“Nel Laboratorio del CEA di Manfredonia gli alunni delle scuole elementari di Manfredonia apprenderanno le nozioni di agricoltura biologica, alimentazione mediterranea, salute e igiene alimentare, prodotti e sapore della nostra terra, tradizioni, giochi e usanze del territori, promozione dei prodotti a Km 0, educazione agli acquisti sostenibili nell’abito nella spesa quotidiana per la famiglia. Tipologia organizzazione: con educatori del CEAM, insegnanti delle scuole elementari, esperti di agricoltura biologica, nutrizionisti e cuochi professionisti”, dice Renato.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi