Regione-Territorio
I Tornado "non parteciperanno ai bombardamenti"

Isis, Italia invia Tornado con “compiti di ricognizione”

Come anticipato, il gruppo estremista ha diffuso stamani un video in cui ha mostrato l’uccisione in Siria dell’ostaggio americano Peter Kassing

Di:

Roma – ATTIVITA’ di “intelligence e ricognizione”. L’Italia a sostegno del contributo fornito alla coalizione anti Isis attraverso l’invio di 4 Tornado. Come reso noto dall’Ansa, su conferma di fonti militari, i Tornado “non parteciperanno ai bombardamenti e saranno schierati entro Natale nelle base avanzate in Kuwait in modo da potenziare il dispositivo già schierato, due velivoli Predator e un aereo da rifornimento, per i raid sulle postazioni del Califfato dislocate in Siria e Iraq”.

Isis, decapitati 15 siriani e ostaggio americano Kassing. Come anticipato, il gruppo estremista dell’Isis ha diffuso un video in cui ha mostrato l’uccisione in Siria dell’ostaggio americano Peter Kassing. La vittima, di 26 anni, “era stato rapito il primo ottobre dello scorso anno mentre si recava a Deir Ezzoir, dove era impegnato come operatore umanitario. La prima volta era partito per il Medio Oriente come soldato. Mentre era tenuto in ostaggio si era convertito all’islam“. Inutili gli appelli dei familiari dell’uomo.

Su diversi siti jihadisti presente anche la decapitazione di 15 soldati siriani.

Redazione Stato

Isis, Italia invia Tornado con “compiti di ricognizione” ultima modifica: 2014-11-16T18:39:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi