Attualità
Intenzione a chiedere alla Astley un indennizzo di 100 mila euro da devolvere in beneficienza

Italiana fa causa a Peppa Pig: ‘danni per omonimia’

La donna si chiama "Gabriella Capra" esattamente come il nome scelto dalla produzione anglosassone

Di:

(ANSA) Supportata da una associazione di consumatori, una signora italiana è decisa a portare in tribunale la società produttrice dell’arcinoto cartone animato britannico, chiedendo alla Astley un indennizzo di 100 mila euro da devolvere in beneficienza. Il motivo? Parte tutto da un problema di omonimia. La signora, spiegano dalla Fondazione Nazionale Consumatori, 40 anni, impiegata in una nota società privata, si chiama Gabriella Capra, esattamente il nome scelto dalla produzione anglosassone per un nuovo personaggio del cartone più amato dai bambini. (ANSA)

Italiana fa causa a Peppa Pig: ‘danni per omonimia’ ultima modifica: 2014-11-16T14:25:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi