Capitanata
Irruzione nel negozio di 2 giovani di 14 e 16 anni; violenza contro titolari

San Severo, minori tentano rapina, feriti commercianti

L'episodio segue l'ordigno rudimentale fatto esplodere qualche notte fa contro l'abitazione di un commerciante

Di:

San Severo – TENTATA rapina ieri all’interno di un negozio di detersivi in viale 2 Giugno a San Severo. L’episodio segue l’ordigno rudimentale fatto esplodere qualche notte fa contro l’abitazione di un commerciante.

Da raccolta dati, per la rapina di ieri sera, due giovanissimi – armati di coltello e il volto travisato – avrebbero avuto una colluttazione con i titolari del negozio i quali hanno riportato delle ferite ad una mano. Gli autori della tentata rapina sono stati bloccati e arrestati dagli agenti del locale Commissariato.

I fatti. Ieri sera, verso le 18.55, sull’utenza di emergenza 113 è pervenuta una telefonata da parte di una donna, che segnalava una colluttazione all’interno di un emporio in viale 2 Giugno. L’operatore, considerata l’attività commerciale e l’ora della segnalazione, intuiva immediatamente che poteva trattarsi di una rapina ed inviava la volante di turno sul posto. In breve tempo gli Agenti della Squadra Volante, coordinati dal Vice Questore Dr.ssa Cristina Finizio, sono intervenuti nell’attività commerciale, dove hanno proceduto all’arresto di due minori, C.N. e D.C.A., rispettivamente di 16 e 14 anni, i quali poco prima si erano introdotti con il volto travisato, armati di un coltello da macellaio e di una pistola simil-arma, all’interno del citato negozio per perpetrare una rapina.

All’interno, mentre C.N. puntava la pistola alla tempia del titolare, D.C.A. con il coltello afferrava il collo della cassiera, figlia del titolare, intimandogli di tirare fuori l’incasso. Subito interveniva il figlio del titolare che, mosso da istinto di protezione per la sorella, si avventava contro il giovane che la teneva stretta per il collo, riuscendolo a disarmare. Nel contempo, anche il titolare si avventava contro C.N. riuscendo a disarmare il rapinatore, che da lì a pochi istanti veniva bloccato dagli Agenti intervenuti ed arrestato insieme al complice.

Tradotti in Commissariato per le dovute procedure, gli agenti hanno accertato che i due rapinatori avevano poco più di 14 anni ma, data l’efferatezza con la quale è stata posta in essere la tentata rapina dai due e considerate le lesioni riportate dalle vittime, il P.M. presso il Tribunale per i Minorenni di Bari ha diposto la traduzione SAN SEVERO – TENTATA RAPINA ALL’EMPORIO SCANZANO – LA POLIZIA ARRESTA DUE MINORI IN FLAGRANZA DI REATO

ALLE TESTATE GIORNALISTICHE LORO SEDI

Ieri sera, verso le 18.55, sull’utenza di emergenza 113 perveniva una telefonata da parte di una donna, che segnalava una colluttazione all’interno dell’emporio SCANZANO di viale due giugno.
L’operatore, considerata l’attività commerciale e l’ora della segnalazione, intuiva immediatamente che poteva trattarsi di una rapina ed inviava la volante di turno sul posto.
In brevissimo tempo gli Agenti della Squadra Volante, coordinati dal Vice Questore Dr.ssa Cristina FINIZIO, intervenivano presso l’emporio SCANZANO, dove procedevano all’arresto di due minori, C.N. e D.C.A., rispettivamente di 16 e 14 anni, i quali poco prima si erano introdotti con il volto travisato, armati di un coltello da macellaio e di una pistola simil-arma, all’interno del citato negozio per perpetrare una rapina.
All’interno, mentre C.N. puntava la pistola alla tempia del titolare, D.C.A. con il coltello afferrava il collo della cassiera, figlia del titolare, intimandogli di tirare fuori l’incasso. Subito interveniva il figlio del titolare che, mosso da istinto di protezione per la sorella, si avventava contro il giovane che la teneva stretta per il collo, riuscendolo a disarmare. Nel contempo, anche il titolare si avventava contro C.N. riuscendo a disarmare il rapinatore, che da lì a pochi istanti veniva bloccato dagli Agenti intervenuti ed arrestato insieme al complice.

Tradotti in Commissariato per le dovute procedure, si accertava che i due rapinatori avevano poco più di 14 anni ma, data l’efferatezza con la quale è stata posta in essere la tentata rapina dai due e considerate le lesioni riportate dalle vittime, il P.M. presso il Tribunale per i Minorenni di Bari disponeva la traduzione nell’Istituto per Minori “Fornelli” di Bari, a disposizione dell’A.G.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

San Severo, minori tentano rapina, feriti commercianti ultima modifica: 2014-11-16T14:37:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi