BAT

Marò: rammarico, delusione Introna e del Consiglio regionale


Di:

Bari – “NON è facile commentare l’ennesimo episodio, tutti gli aggettivi ormai sono esauriti”, ha dichiarato il presidente Onofrio Introna interpretando i sentimenti di solidarietà del Consiglio regionale e di tutta la comunità pugliese per Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.
“Prevalgono il rammarico, la delusione, l’amarezza, ma soprattutto quello che emerge è il vistoso fallimento della diplomazia italiana.

I pugliesi hanno auspicato che con il semestre europeo questa triste e incomprensibile storia avrebbe trovato un tavolo internazionale autorevole per restituire alle famiglie i due fucilieri. Ma c’eravamo tutti quanti sbagliati. Sono con Massimiliano e Salvatore, con le loro famiglie, con la Marina Militare, con i marinai, con tutti i militari italiani impegnati nelle missioni di pace all’estero”.

Redazione Stato

Marò: rammarico, delusione Introna e del Consiglio regionale ultima modifica: 2014-12-16T19:50:07+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • carlox

    Tale fallimento si e’ visto sin dall’inizio di tale incidente. Essendo una missione di pace Europea, bisognava che intervenissero tutte le nazioni Europee, e non scaricare tale colpa ai due poveri militari. Se e’ successo tale disgrazia, la colpa non e’ loro, ma di chi si e’ avvicinato troppo ad una nave militare. A questo punto, ritiriamo i nostri soldati, e la pace la difendiamo ai nostri confini territoriali, e non in mare aperto. Mi auguro un presto ritorno a casa, per un Felice Natale.


  • Una nazione in ginocchio e umiliata in tutto il mondo

    Quache politico si offrisse in ostaggio qualora ne fosse capace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This