Manfredonia

Regione, fondi per Servizi trasfusionali Asl


Di:

Bari – LA Giunta regionale ha deciso di utilizzare i fondi rivenienti dal D.Lgs 208/2002, per un ammontare di € 230.000,00 per consentire ai Servizi Trasfusionali delle Aziende Sanitarie Locali, Aziende Ospedaliero-Universitarie,Enti Ecclesiastici ed IRCCS, la funzione di garanzia e controllo di qualità , come previsto dall’Accordo Stato-Regioni del 16 dicembre 2010. La Giunta ha poi ripartito il finanziamento: • € 16mila per ogni Asl dove insista un solo servizio trasfusionale, nonché per le Aziende Ospedaliero-Universitarie per un totale di € 64mila (ASL Brindisi,ASL Taranto,Policlinico di Bari ed OO.RR. di Foggia).

Il restante finanziamento di 166.000 euro in base a : • Il numero dei servizi trasfusionali che insistono su ciascuna ASL; • La complessità delle attività svolte dagli stessi. Pertanto, sulla base dei dati 2013: • ASL BT: € 26mila (iva compresa) • ASL Foggia:€ 34mila • ASL Lecce : € 50mila • ASL Bari : € 56mila. I finanziamenti attribuiti alle ASL di Bari e Lecce comprendono altresì le quote da destinare agli Enti Ecclesiastici insistenti sul proprio territorio. Parimenti l’importo destinato a Foggia è comprensivo della quota da destinare all’IRCCS privato insistente sul proprio territorio.

Redazione Stato

Regione, fondi per Servizi trasfusionali Asl ultima modifica: 2014-12-16T20:03:13+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This