AttualitàManfredonia
Sono già quasi 9000 le firme raccolte su Firmiamo.it contro i botti e i petardi di Capodanno che spaventano cani e gatti

“No ai botti di capodanno, i cani muoiono di paura”. Raccolta firme


Di:

Sono già quasi 9000 le firme raccolte su Firmiamo.it contro i botti e i petardi di Capodanno che spaventano cani e gatti.
Link: http://bit.ly/1Np5mNL

Si avvicina la notte di Capodanno e allo scoccare della mezzanotte fuochi d’artificio esploderanno fra mille luci e scintille. Ma non solo: botti e petardi verranno detonati fra boati assordanti e spaventosi che faranno sussultare e che rimbomberanno nelle orecchie per ore o giorni; e questo per gli esseri umani, immaginatevi per un cagnolino o per un gattino, che hanno un udito circa 5 volte superiore all’uomo! Si stima che anche quest’anno saranno circa 5000 gli animali che moriranno a causa dei botti durante la notte di Capodanno. I più fortunati, cani e gatti domestici, potranno trovare rifugio nelle loro case, protetti dai loro coscienziosi padroni, ma per chi non ha una casa, i randagi, sarà una notte di terrore. Petardi e botti provocano negli animali stress, infarti e gravi reazioni di panico che li portano a comportarsi in modo imprevedibile, scappando in mezzo alla strada e causando incidenti stradali pericolosi per loro stessi e per gli automobilisti.

Ogni anno ENPA invita chi ha un amico a quattro zampe a seguire semplici mosse per evitare incidenti dovuti ai botti, come non lasciare da soli gli animali se sono soliti spaventarsi facilmente,o almeno far sì che abbiamo spazi sicuri della casa in cui andare a nascondersi. Chi invece non potrà proprio fare a meno di scoppiare petardi e botti dovrebbe farlo lontano da alberi e cespugli, dove è più probabile che animali selvatici o randagi possano trovare rifugio. La notte di Capodanno è tradizionalmente una notte di festa: per rispetto di tutti, animali compresi, andrebbe celebrata con coscienza e considerazione, preferendo, magari, le più silenziose fontane luminose invece di botti e petardi.

LA PETIZIONE – “FACCIAMOLO PER I NOSTRI AMICI ANIMALI, diciamo NO ai botti di capodanno! Il forte e improvviso rumore procura agli animali gravi momenti di panico, terrorizzandoli al punto da procurare reazioni istintive incontrollabili. Fuggono dal luogo in cui avvertono il rumore, mettendo a rischio la loro vita e a repentaglio l’incolumità di automobilisti e delle persone. I botti sono colpevoli ogni anno della morte di migliaia di animali per stress, spaventi e incidenti! Il Capodanno sia un giorno di festa, ma lo sia per tutti, animali compresi”. Per aderire gratuitamente alla raccolta firme, basta andare al link http://bit.ly/1Np5mNL e cliccare su “firma”.

www.firmiamo.it

“No ai botti di capodanno, i cani muoiono di paura”. Raccolta firme ultima modifica: 2015-12-16T16:00:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • moda'

    Ma finitela con sti cani. E’ una moda. Lasciateli liberi nel loro habitat naturale. Cibi di lusso, estetista, abiti curati. Finitela co si cacchi di animali. Adesso pure i botti di Capodanno. Siete ridicoli con sti cani a passeggio.State esagerando.


  • Jonny

    Siete patetici ….pocccollliniii…..
    I cani……
    E gli altri animali che finiscono sule tavole …per riempire la vostra pancia fino a scoppiare. …..
    Agnellini….maialini….cavallinii
    ……..vitellini……
    Quindi se io mangerò un cane a natale che succede ….
    Per me sono tutti uguali ….quindi niente differenze…
    O tutti o nessuno alla griglia. …


  • Menalik I Barone di San Spiriticchio

    Vuagliò lassat sta i bott ca so pericolos
    quest’ann faccim o bott copp au mare
    faccim nu fuoco d’artific ca da candà pure
    e mundanar e i zappundurar e lassate stà e sfaccim
    e bott ca so pericoloso pi piccin e pi can.


  • Wu Ming 189°

    modà, sei proprio un ignorante, mi dici qual’è l’habitat naturale dei cani?


  • Modà

    Non certo in casa a letto con te. Finitela con questo grande amore per i cani. Amate di più i vostri simili. Mi fa schifo la carne di cane come mi fanno senso le persone che si baciano i cani. È una moda, …ma passerá.


  • Mario

    Wu Mingia 189 grande sapientona e acculturata, l’habitat naturale dei cani e’ nel tuo lettino. Tienitelo ben stretto. Avete fastidiato con questa moda di cacca.


  • Sara

    Cani, gatti. strade sporche di cacca. Fatevi amici le persone, se siete capaci e non gli animali, Vedervi in giro con cani, mi date l’impressione di emarginati.


  • Lassie

    “La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali” (M. Gandhi).
    Da questi commenti si capisce come la città di Manfredonia e la provincia di Foggia rimarrà una delle ultime province di Italia per i prossimi 100 anni da un punto di vista sociale, economico e culturale.


  • Rosalba

    Impariamo prima ad amare e rispettare la specie umana e poi…..perchè no, gli animali, ma senza seguire il fenomeno della moda, senza esagerare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi