Cronaca

Feto nato morto:c’era sofferenza fetale

Di:

Un intervento di una postazione del 118 (st)

(ANSA) – BARI, 17 GEN – Il feto nato morto il 7 febbraio all’ospedale ‘Perrino’ di Brindisi, dove da settimane alcuni ascensori non funzionano perché ‘sabotati‘ (stando a quanto denunciato dalla Asl di Brindisi), sarebbe deceduto a causa di una sofferenza fetale. Sul corpicino non sono state rilevate malformazioni e la gravidanza sarebbe proseguita fino agli ultimi momenti in maniera regolare. E’ quanto hanno accertato, durante l’autopsia compiuta oggi. Nell’inchiesta sono indagati dieci tra medici e infermieri.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi