Manfredonia

Manfredonia calcio a 5, sconfitta a Rutigliano

Di:

Manfredonia – ERA una gara importante per il Manfredonia, che cercava il riscatto dopo la sconfitta casalinga contro il Venafro, ma già la settimana di allenamenti aveva lasciato intendere quanto sarebbe stato difficile capitalizzare il bottino contro la seconda forza del girone E, la Virtus Rutigliano. Una seduta in meno di preparazione, dovuta alla scarsa presenza di atleti, a cui si aggiungono le partenze improvvise e inspiegate di Armandt e di Della Ragione, hanno reso senz’altro tutto più complicato.

I ragazzi sipontini, dopo un inizio molle che ha visto i padroni di casa portarsi addirittura sul 3-0 nel giro di 2 minuti, compiono la rimonta portandosi sul 3-3 con le reti di De Almeida, Spano e Colaianni, prima di subire, però, la rete del 4-3 a pochi secondi dalla fine del primo tempo. È da segnalare che durante la prima frazione di gioco Portovenero para 3 tiri liberi. La gara è bella e divertente con capovolgimenti di fronte da una parte all’altra, il Manfredonia è pericoloso ma è il Rutigliano ad andare in gol per il 5-3. De Almeida tiene in partita i biancocelesti siglando il 5-4. Le emozioni non finiscono, la partita é apertissima, il Manfredonia cerca la rete del pareggio, ma viene beffato con la sesta marcatura dei padroni di casa. Nell’occasione non viene fischiato un nettissimo fallo su De Almeida. Passano però pochissimi secondi e Galinanes, da fuori area, batte Di Ciaula per il 6-5, prima dell’allungo del Rutigliano che si porta sul 8-5. Montagna prova a tenere a galla i suoi realizzando l’8-6, ma l’espulsione di Legiec complicherà le cose ai Sipontini che, ad ogni modo, resistono sfiorando la settima rete in diverse circostanze prima di subire il 9-6, a pochi secondi dal termine, su portiere di movimento. Espulsi per il Manfredonia sono anche il mister Miki Grassi ed il dirigente Sante Leone.

Un match di alto livello tecnico-tattico che ha visto vincere il Rutigliano, trascinato da un pubblico di categoria superiore, ma il Manfredonia non ha assolutamente demeritato, anzi a tratti i Sipontini si sono imposti con un ottimo gioco. La squadra biancoceleste è in un momento negativo sotto dal punto di vista del risultato, la grande mole di gioco espressa non riesce a portare gli obiettivi sperati, ma già sabato sarà possibile riscattarsi contro il Putignano. Raggiungere i playoff sembra difficile, ma la matematica gioca ancora a favore del Manfredonia che, fino al termine del campionato, farà di tutto per centrarli.

Michela Quitadamo – Ufficio Stampa A.S.D. Manfredonia C5



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi