FoggiaScuola e Giovani
Nota stampa

Comunicare la scienza, col Di.Or. studenti protagonisti della ricerca


Di:

Foggia. Gli istituti Marconi (capofila), Lanza, Poerio, Volta, Bonghi, Altamura – Da Vinci e Notarangelo propongono i lavori prodotti durante il percorso intrapreso nell’ambito della Didattica di orientamento sottoscritta con l’Università di Foggia. Tra i molti progetti di orientamento e preparazione alla carriera universitaria proposti dall’Università di Foggia, quello del cosiddetto Di.Or. (letteralmente “Didattica orientativa in ambito scientifico”) rappresenta un modello articolato, moderno, realmente efficace per rendere gli studenti protagonisti delle loro scelte. Il Di.Or. è un’attività coordinata di formazione e ricerca nata dalla collaborazione tra il liceo scientifico Guglielmo Marconi e il Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell’ambiente dell’Università di Foggia, rivolta a docenti di discipline scientifiche e a studenti del triennio di una rete di scuole costituita da sette istituti della Capitanata (Liceo G. Marconi di Foggia capofila del progetto; liceo V. Lanza di Foggia; liceo A. Volta di Foggia; liceo C. Poerio di Foggia; liceo R. Bonghi di Lucera; istituto tecnico tecnologico S. Altamura – L. Da Vinci di oggia; Istituto Notarangelo di Foggia). Una rete in via di ampliamento, visto che a partire da quest’anno accademico è prevista la artecipazione di altri quattro di istituti: Einaudi – Grieco di Foggia; Masi – Giannone di Foggia; convitto R. Bonghi – I.P.S.S.A.R. di Lucera; I.P.S.S.A.R. – E. Mattei di Vieste; I.P.S.S.A.R. di San Giovanni Rotondo.

Redazione Stato Quotidiano.it

Comunicare la scienza, col Di.Or. studenti protagonisti della ricerca ultima modifica: 2016-02-17T10:06:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi