Foggia
Nota del segretario USPPI

Don Uva, Di Fonso: “Cozzoli finisca di fare il gioco delle 3 carte”

"Ci auguriamo che non ci siano interessi indefiniti sulla vendita"


Di:

Foggia. ”Il gioco delle Tre Carte è finito!! Il Commissario Cozzoli finisca (..) con il Toto-acquisti sul Don Uva: i lavoratori che fino ad oggi si sono sacrificati, perdendo soldi, rispetto e dignità, non possono continuare a subire ulteriori scempi a carico degli stessi. Ci pare di capire che dopo lo scherzetto fatto ad Ambrosia nel disdettare i servizi di fornitura pasti ai degenti e di pulizie, per tutte e tre le sedi (Foggia, Potenza e Bisceglie) e revocare la stessa disdetta a distanza di quarantotto ore, (..) sarebbe già scontata la vendita al “Gruppo Serenissima ed a L1”. Non è possibile che lo stesso nell’ambito della procedura, non abbia mai convocato i Sindacati per fornire notizie e rasserenare i Lavoratori sulla procedura di vendita, che sono coloro che difatti hanno tenuto in piedi il Don Uva e lo hanno reso l’Eccellenza della provincia di Foggia. Ci auguriamo che non ci siano interessi indefiniti sulla vendita, e che certamente chiunque arriverà e rileverà il Don Uva, troverà porte aperte se rispetterà i lavoratori, questo significa che nessuno dovrà perdere il posto, ma se qualche intenzionato acquirente arriva per fare profitti sulle spalle dei dipendenti e dei lavoratori delle ditte appaltatrici, troverà le maestranze pronte a tutto pur di salvaguardare il posto di lavoro. E finito il tempo dei sacrifici per chi ha perso soldi e lavoro, Cozzoli comprenda”. Lo scrive in una nota Massimiliano Di Fonso, Segretario Confederale Usppi.

Redazione Stato Quotidiano.it

Don Uva, Di Fonso: “Cozzoli finisca di fare il gioco delle 3 carte” ultima modifica: 2016-02-17T13:49:22+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi