Cronaca
Strumento per contrastare frodi e per limitare 'rischio Tunisia'

Dna dell’olio extravergine contro frodi

Lo hanno sottolineato a Bari i presidenti della Camera di Commercio e della Samer, Alessandro Ambrosi e Umberto Bucci

Di:

(ANSA) – BARI, 17 MAR – Mettere a disposizione del consumatore “il Dna dell’olio extravergine di oliva” elaborato attraverso “l’innovativo sistema di tracciabilità analitica” ‘In oleo veritas’, “messo a punto per la prima volta in Italia” dall’azienda speciale della Camera di Commercio di Bari, il laboratorio Samer, e da uno ‘spin off’ del Politecnico del capoluogo pugliese per “contrastare le numerose frodi” ma anche per limitare eventuali rischi legati all’arrivo dell’olio dalla Tunisia in Italia deciso dell’Ue. Lo hanno sottolineato a Bari i presidenti della Camera di Commercio e della Samer, Alessandro Ambrosi e Umberto Bucci, il consulente scientifico del progetto, Vito Gallo, e il segretario generale di Unioncamere Puglia, Angela Partipilo.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi