GarganoManfredonia
Come noto, Ilenia, allenata da Maura Cosso, è una specialista nella velocità

La “rignanese” Ilenia Draisci primeggia alle gare di Ancona

A darne notizia è Marina Cozzo sul “Corriere” di Pomezia, città dove vive assieme alla famiglia

Di:

Rignano Garganico. Ilenia Draisci, classe 1989, torna di nuovo alla ribalta dello sport Nazionale, conquistando la medaglia d’oro ai nazionali di atletica leggera, svoltisi ad Ancona il 6 marzo scorso. A darne notizia è Marina Cozzo sul “Corriere” di Pomezia, città dove vive assieme alla famiglia, originaria di Rignano Garganico. Tant’è che alla stessa è stato conferito nel 2012 l’ambito premio di “rignanese nel mondo”, l’albo d’oro in cui sono inseriti i personaggi illustri del paese, distintisi nel corso degli anni nelle varie discipline e campi delle attività creative e tecnico-sportive. Altresì, Rignanonews, l’ha seguita passo passo in ogni successo, fino alla sua partecipazione ai campionati mondiali di Atletica di Mosca del 2013. L’anno successivo l’ha trascorso “in bianco” per un infortunio al piede. Da qui il silenzio della ns testata digitale. L’ultimo ns articolo al riguardo risale al febbraio 2015. Come noto, Ilenia, allenata da Maura Cosso, è una specialista nella velocità. Ecco in sintesi i successi ottenuti dall’atleta nel periodo 2012-2016.

Nel 2012 vince 2 medaglie su 4 finali disputate: bronzo agli assoluti indoor sui 60 m ed argento nella staffetta 4 x 100 m; agli assoluti outdoor termina 4ª ed 8ª rispettivamente su 100 e 200 m. Nel 2013 va a medaglia in tutte e quattro le finali corse: argento sui 60 m ed oro con la 4 x 200 m agli assoluti indoor, bronzo sia sui 100 m che con la 4 x 100 m agli assoluti outdoor; mentre agli assoluti outdoor, pur essendo tra le partecipanti, non gareggia sui 200 m. Nel biennio 2012-2013 ha partecipato a due edizioni dei Campionati europei: outdoor nel 2012 in Finlandia ad Helsinki (batteria con la 4×100 m) ed indoor nel 2013 in Svezia a Göteborg (batteria sui 60 m). Ancora nel 2013 ha gareggiato ai XVII Giochi del Mediterraneo in Turchia a Mersin vincendo due volte la medaglia d’oro, sui 100 m e con la staffetta 4×100 m. Sempre nel 2013 ha partecipato sia alla Super League dell’Europeo per nazioni in Inghilterra a Gateshead (undicesima sui 100 m e settima con la 4×100 m) che ai Campionati mondiali che si sono tenuti in Russia a Mosca (batteria nella 4×100 m). Come accennato, nel 2014 è stata assente sia ai Campionati italiani assoluti indoor di Ancona che a quelli outdoor di Rovereto. Doppia medaglia agli assoluti indoor del 2015 al Palaindoor di Padova: bronzo sui 60 m ed oro con la staffetta 4×200 m. Vicecampionessa italiana assoluta a Torino con la staffetta 4×100 m; sesta sui 100 m e settima sui 200 m. Ha partecipato con la Nazionale assoluta al DécaNation di Parigi correndo i 100 m conclusi al settimo posto. Il tutto si conclude con la medaglia d’oro del 6 marzo u.s., che le dà nuova linfa e forza per la ripresa di una carriera sportiva ancor più luminosa e ricca di soddisfazioni.

N.B. La foto è stata donata in segno alla testata digitale www.rignanonews.com nel 2013 in segno di gratitudine nei confronti della sua terra d’origine.

(A cura di Antonio Del Vecchio, Rignano Garganico 17.03.2016)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi