Manfredonia
Presentata anche l modifica degli articoli 21 e 22 del Regolamento del Consiglio

M5S Manfredonia presenta regolamento per il referendum

"Non ci meraviglia che chi amministra da anni questa città non abbia sentito l'esigenza di prepararlo"

Di:

Manfredonia. ”Il M5S di Manfredonia presenta il Regolamento per la Disciplina del Referendum Comunale e la modifica degli articoli 21 e 22 del Regolamento del Consiglio Comunale per facilitare, a tutti i Consiglieri, l’accesso agli atti anche alle società partecipate e agli enti dipendenti del Comune. Fin dal nostro insediamento in Consiglio ci è sembrato molto strano che un comune di 60000 abitanti non avesse un regolamento per indire un referendum ed immediatamente, con l’aiuto di professionisti, lo abbiamo preparato tenendo conto dello Statuto Comunale. Un lavoro meticoloso, pronto da tempo e che, per eccesso di zelo, presentiamo adesso. Il Referendum è una forte espressione di democrazia e per noi del M5S è fondamentale sapere di avere tutti gli strumenti per poter invitare i cittadini ad esprimersi su eventuali temi d’interesse collettivo.

Non ci meraviglia che chi amministra da anni questa città non abbia sentito l’esigenza di prepararlo, dimostrando di ritenere la consultazione popolare un passaggio molto trascurabile.
Lo ribadiamo convintamente, il Regolamento per la Disciplina del Referendum Comunale è uno strumento indispensabile, che deve essere nella piena disponibilità di una Amministrazione e non è stato presentato, come qualcuno potrebbe pensare, con un fine ben preciso, come ad esempio la vicenda Energas, nel merito della quale intendiamo rimarcare, sempre e comunque, il nostro fermo NO alla sua installazione.

E’ opportuno fare anche delle considerazioni, che riportiamo all’attenzione della cittadinanza. I banchetti informativi – in cui chiunque può prendere coscienza del progetto e, nel caso, firmare il modulo che fa riferimento all’articolo 24 della Seveso III (che trovate in allegato al comunicato), ove si manifesta la propria contrarietà a tale insediamento – hanno dimostrato la loro efficacia producendo più di 6000 firme. Invitiamo, pertanto, tutte le altre forze politiche, in coerenza con quanto espresso in Consiglio Comunale, ad aiutarci in questa azione ed in poco tempo riusciremmo a raccogliere un numero superiore di firme, utili ad affermare la netta contrarietà dei manfredoniani a tale progetto. Al momento riteniamo questo percorso più valido, veloce, meno oneroso per le casse comunali e, soprattutto, rispettoso verso tutti coloro che, già da mesi, hanno risposto a tale iniziativa esprimendo, con la firma, la loro totale avversione all’eventuale realizzazione del deposito di GPL. Non tralasciando che il prodigarsi, a loro volta, per informare e coinvolgere altri cittadini, ha acquisito nuovi consensi alla causa.

In relazione alla modifica degli articoli 21 e 22 del Regolamento del Consiglio Comunale per facilitare, a tutti i Consiglieri, l’accesso agli atti anche alle società partecipate e agli enti dipendenti del Comune, facciamo appello al buonsenso di tutti. Segnatamente per l’articolo 22, nell’ultima seduta consiliare, il Sindaco ed sostituto del Segretario Comunale, sbagliandosi, hanno sostenuto che tale articolo andasse già nel senso che noi desideriamo vada. Non dovrebbe, quindi, essere difficile per la maggioranza appoggiare le modifiche da noi proposte, anche perché, nel caso specifico, l’attuale regolamento va in contrasto con la legge nazionale 241/90 rinforzata dalla norma speciale di cui all’art. 43 c. 2 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, che testualmente recita: “I consiglieri comunali hanno diritto di ottenere dagli uffici del comune nonché dalle loro aziende ed enti dipendenti, tutte le notizie e le informazioni in loro possesso, utili all’espletamento del proprio mandato.” E’ auspicabile che, una volta tanto, ci si svestisse delle casacche partitiche e venisse presa, all’unanimità, una decisione di buon senso, che ci aiuti a portare avanti, nel migliore dei modi, il lavoro per cui siamo stati eletti”.

MOVIMENTO 5 STELLE MANFREDONIA

Allegati
LEGGE SEVESO III



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • DELUSO DALLE STELLE

    Allora sotto sotto lo volete il BOMBOLONE


  • Poveri noi

    mentre voi pensate ai regolamenti, 250 mila euro del carnevale vi passano sotto il naso e voi non dite nemmeno una parola. SVEGLIAAAAA


  • Zuzzurellone Sipontino

    E il giudizio di ottemperanza per il bombolone?


  • delusa

    Che facce !!!! Ancora a raccontar -? Non bastano tutte le promesse fatte ai residenti della d32 x carpire i voti alle comunali ?? Stanno ancora aspettando quella strada dissestata e lasciata ferma con le 4 frecce… e il comitato ??? siete una delusione. .. voti …..


  • Residente D/32

    Cara Delusa, mi permetto di parlare solo perché anch’io sono una residente della D/32 e non perché mi piace fare l’avvocato di qualcuno ma quando si scrive qualcosa bisogna dire la verità e come la racconti tu non lo è.
    La D/32 versa in uno stato di abbandono e la colpa è da attribuire solo a tutti noi residenti che non sappiamo fare fronte comune. Siamo bravi solo a delegare, criticare e giudicare l’operato di chi in varie occasioni ci ha stimolato a reagire.
    Se non si riesce a formare un comitato, la colpa è nostra che sappiamo solo dire armiamoci e partite. Anche in campagna elettorale non siamo riusciti ad essere coesi quindi non prendiamici meriti che non abbiamo e non ricordo che ci sono state fatte promesse, ma solo disponibilità ad avviare un percorso che ancora non parte solo per colpa nostra.
    Sulla strada ci è sempre stato spiegato che non è di competenza Comunale ma del consorzio CA/12 e gli unici che ci sono venuti a prendere in giro ricordandosi che noi esistiamo solo 2 giorni prima delle Votazioni, sono stati attuali Sindaco e Vicesindaco.
    Cerchiamo in futuro di essere più uniti e di stimolarci a vicenda, collaborando con chi si vuole impegnare per dare una vera svolta a questa zona quindi basta criticare e diamoci da fare tutti.


  • delusa

    x Residente D/32 = si si certo, bel discorso in teoria ….. intanto le poltrone belle comode al Comune le hanno avute … grazie ai voti di chi ingenuamente ha creduto alle loro belle parole e ha riposto – male – la propria fiducia in loro. Almeno , avessero la compiacenza di fare qualcosa di giusto , tanto per ricambiare …. Nessuna polemica comunque…. solo una opinione… Purtroppo , ad oggi, devo dar ragione a chi mi aveva messa in guardia all’epoca delle votazioni


  • Uno di Voi

    Ottimo lavoro!!!! Finalmente si tasta il polso alla maggioranza, vediamo che cosa dicono.
    Comunque, anche questa finestra di marzo-aprile salterà.
    Speriamo per quella di settembre-ottobre per indire il referendum cittadino su Energas e speriamo di stare ancora in attesa dell’esito finale della conferenza di servizio.

    Puntate a mettere davanti alla maggioranza il programma del M5S, specialmente il nuovo rapporto tra istituzioni e cittadini.

    Di necessità virtù.


  • M5S MANFREDONIA

    Sig. DELUSO,
    se dalla lettura del comunicato ha evinto quello che ha scritto in risposta, allora ci sono due possibilità (delle due l’una): o lei ha malafede e astio nei nostri confronti, per cui comunque ci dovessimo muovere… sbaglieremmo, oppure lei ha qualche problema di comprendonio nel leggere i comunicati. Francamente le auguriamo che l’ipotesi valida sia la prima.

    Stia bene

    Sig. POVERI NOI,
    forse fa un po’ di confusione fra “maggioranza” e “opposizione”.
    Noi siamo “opposizione”.
    La “maggioranza” ha votato FAVOREVOLMENTE alla contribuzione di oltre 200mila euro all’Agenzia del Turismo per il Carnevale.
    Il M5S ha votato CONTRO.
    La “maggioranza” ha vinto le elezioni e governa.
    L’ “opposizione” no.
    Non siamo noi quelli che dobbiamo svegliarci (se ci segue, e se è intellettualmente onesto, ce ne darà atto), ma quelli che quando hanno potuto non hanno fatto nulla per cambiare.

    Saluti.

    MOVIMENTO 5 STELLE MANFREDONIA


  • il silenzio è d'oro

    A chi scrive i post del M5S vorrei augurare tanta serenità e relax


  • non parlo giargianese

    la seconda parte cosa volevano dire questi giovani! ho letto tre volte e non ho capito niente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This