ManfredoniaMonte S. Angelo
"Si tratta di una vertenza molto difficile e complessa"

Vertenza Sangalli, Emiliano al Mise: “Ricerca acquirenti di livello”

"Questa è una fabbrica che avrebbe un mercato perché, come è noto, il costo del trasporto del vetro è molto elevato"

Di:

Roma. Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano ha partecipato questo pomeriggio a Roma presso la sede del Ministero per lo Sviluppo Economico ad una riunione sulla vertenza “Sangalli vetro” di Manfredonia. All’uscita il presidente ha incontrato i lavoratori in presidio. “Si tratta di una vertenza molto difficile e complessa – ha dichiarato Emiliano al termine dell’incontro – le aziende che hanno manifestato l’interesse ad acquistare l’intero stabilimento, che è l’opzione che a noi interessa, non sono molte. Sappiamo che ce ne sono altre che non hanno ancora formalizzato la loro richiesta e che potrebbero essere interessate, le stiamo sollecitando ad intervenire sperando che facciano in fretta, perché lo stabilimento non ha tempo. Tenerlo anche solo nelle condizioni in cui si trova costa molti soldi, la curatela non ha denaro per reggere a lungo, in più ci sono alcuni settori del personale che non sono coperti dalla cassa integrazione. Anche questo mette un’ansia enorme.

La situazione è molto preoccupante ma dobbiamo combattere sino all’ultimo sperando che questi possibili acquirenti di livello, con i quali ovviamente sto cercando di intrattenere un rapporto quotidiano, alla fine decidano per il meglio. E comprendano che i vantaggi che la Regione Puglia può mettere a loro disposizione per l’acquisto dello stabilimento rendono questa operazione economicamente interessante. Da Pisa in giù non ci sono altri stabilimenti di vetro piano. Quindi questa è una fabbrica che avrebbe un mercato perché, come è noto, il costo del trasporto del vetro è molto elevato e, dunque, avere la fabbrica vicino a dove il vetro va consegnato è un fattore competitivo molto importante”.

Redazione Stato Quotidiano.it

Vertenza Sangalli, Emiliano al Mise: “Ricerca acquirenti di livello” ultima modifica: 2016-03-17T23:50:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • Gianpaolo


  • milko

    Giusto per conoscenza a vasto c’è un altro stabilimento multinazionale pilkinton e si trova a 120 Km quindi non creiamo illusioni anche loro in crisi…e fanno cicli di rottamazione…


  • Andrea

    Nota dolente: Non fatemi illudere. Sangalli in ginocchio, settore lavorazione vetro in crisi concorrenziale galoppante.


  • Zuzzurellone Sipontino

    La pasta di vetro la produco all’estero in un paese che possiede gas metano e poi lo trasporto via mare. A parità di peso, il trasporto via mare è competitivo rispetto, alla gomma e al treno. Ecco perchè non aveva ragione di esistere un forno in Italia già da ventanni fà, con 6.000 kilometri di coste! Ci dispiace che ciò che è successo al Sud, si sia verificato anche al Nord. A costoro non, accendete mutui sulla casa.


  • Orianna

    Finitela! Finitela! Finitela! Non vi cagate addosso. E’ realta’ che quanto prima tocchera’ altri poli italiani del vetro.


  • gianni

    ragazzi, ma non vi rendete conto che quelli del PD vi stanno ancora prendendo in giro o per i fondelli? poi mi fa ridere vedere Emiliano unirsi alla vostra protesta: questo è farsesco! protesta contro il Pd! e quindi contro se stesso?


  • Antonio

    I polli ridono. Vi vogliamo bene, ma mettete i piedi per terra.


  • Vincenzo

    Ma chi se la compra? Ormai e da rottamare e bonificare e cominciare a costruire Lidi e Oasi di divertimento per una Manfredonia che è rientrata nel circuito turistico. Potrebbe essere un futuro migliore. E’ la nostra ultima carta.

  • Ragazzi pensate al futuro dei vostri figli, non siate egoisti non pensate al ragù della domenica o al caffè del bar in piazza. Fate le valige credetemi all’estero credetemi l’inizio è duro ma poi è un altra vita….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi