FoggiaManfredonia
Ufficializzazione del nuovo Foggia-Roma

Piemontese, finalmente da Foggia treni veloci per stare a Roma di prima mattina

"Sono contento che il messaggio sia stato recepito così pienamente"

Di:

Foggia. “Poter finalmente arrivare a Roma alle 8:30 e non a mezza mattinata è la vittoria del buonsenso e dei bisogni reali delle persone”. L’assessore regionale al Bilancio, Raffaele Piemontese, commenta così l’ufficializzazione del nuovo Foggia-Roma che, tra poco più di tre settimane, consentirà ai foggiani di raggiungere la Capitale alle 8:23, “in tempo utile per pianificare una normale giornata di lavoro o di commissioni e rientrare a casa”. Il nuovo collegamento veloce con Roma, infatti, si integra anche con l’orario del Roma-Foggia, fissato alle 17:00 con arrivo a Foggia alle 19:56.

Il 25 gennaio scorso, Piemontese si era opposto alle ipotesi avanzate dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, che aveva chiesto a Trenitalia di moltiplicare i collegamenti dalla Puglia ma senza più fermate tra Bari e Roma.

Cinque mesi fa, l’assessore regionale aveva fatto osservare “all’amico sindaco di Bari che la stazione di Foggia di piazza Vittorio Veneto deve continuare a essere il nodo di accesso per le linee veloci lungo l’Adriatico e il Tirreno”. E aveva sottolineato che “il diritto alla mobilità non tollera cittadini di serie A e di serie B”, focalizzando l’attenzione proprio sulla necessità di un collegamento per stare nella capitale alle 9 del mattino a servizio di una domanda che intercettava i bisogni di tutta la Puglia settentrionale e di una provincia molto estesa
come la Capitanata.

“Sono contento che il messaggio sia stato recepito così pienamente – conclude Piemontese – e spero che questo ci serva a inquadrare in modo più maturo e avanzato il tema di un completo sistema integrato per la mobilità delle persone e delle merci”.



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • Alfredonia

    Caro Piemontese, perche’ non si impegna a far RIBASSARE i costi del servizio ferroviario, che hanno subito aumenti VERTIGINOSI????
    Dove vi sono aereoporti funzionanti, conviene viaggiare piu’ con l’aereo, con risparmi di soldi e di tempo.
    Cerca di impegnarsi SERIAMENTE per la riapertura del ” Gino Lisa ” o aprire quello di Amendola ai voli civili.


  • Il dito nella piaga

    FATECI CASO MANCA L’ORARIO DI PARTENZA DEL TRENO! ASSURDO ANCORA UNA VOLTA SIA MANFREDONIA CHE TUTTO IL GARGANO E’ PENALIZZATO SE HO BEN CAPITO VEDENDO UNA TIVU LOCALE IL TRENO DOVREBBE PARTIRE ALLE 5 e 15 O 25 NON RICORDO BENE, COME CACCHIO FARANNO I SIPONTINI E LE SIPONTINE PER RAGGIUNGERE LA STAZIONE DI FOGGIA?


  • Carlo

    Costano più degli aerei.


  • LETTORE SIPONTINO DELUSO

    CI VEDIAMO AL VOTO COMPAGNI!


  • cerignolano

    Treno ideale per senatori e deputati che hanno stipendi d’oro e agevolazioni di viaggio e altro.


  • Antonello Scarlatella

    È un grandissimo risultato. Bravo


  • La stazione fantasma di Manfredonia ovest (costo 2 milioni di euro)

    Sig. Scarlatella lei probabilmente è un foggiano quindi avrà i suoi motivi per sciorinare il complimento al politico di turno. Legga qui se ha tempo:

    http://www.olivieriviaggi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=8&Itemid=20
    60.000 MANFREDONIANI IGNORATI TOTALMENTE ALLA PARTENZA!
    Il primo mezzo di locomozione (come si evince dagli orari del link di cui sopra) diretto a Foggia parte alle 05,05 con arrivo a Foggia (s.c) alle 05,50. Premetto quel che precede, il treno di che trattasi partirà da Foggia alle 05,25. Siete tutti benestanti e ve ne fottete del popolo specialmente della disastrata città di Manfredonia e del Gargano!


  • Duosiciliano Patriottico

    Risposta per “La stazione fantasma di Manfredonia ovest (costo 2 milioni di euro)”:

    Anziché scannarci tra di noi e fare la guerra tra poveri, proprio quello che chi ci governa e ci controlla vuole, compattiamoci ed uniamoci contro questo schifo e lamentiamoci con chi di dovere, ovvero con la Regione Puglia e col governo, che da anni ci prendono in giro quando tutto il Sud richiede a gran voce l’Alta Velocità ed il doppio e triplo binario come nel resto della penisola, dicendoci che “ci sono troppe rocce per realizzare l’Alta Velocità al Sud” (parole di Del(i)rio), come se al Centro e al Nord i terreni sono tutti in tufo e terra soffice, e dovendo poi sopportare, come se niente fosse, tragedie totalmente evitabili come quella del luglio scorso tra Andria e Corato!
    Basta dissidi tra noi cittadini, specie tra noi del Sud, e convogliamo la rabbia verso quelli che ci danneggiano da anni e che siedono sugli scranni del potere!


  • La stazione fantasma di Manfredonia ovest (costo 2 milioni di euro)

    Condivido l’analisi e il suggerimento del Duosiciliano Patriottico, infatti i burattinai godono e traggono beneficio quando ci facciamo la guerra tra poveri, infatti sono anni e anni che ci prendono per i fondelli però stranamente nonostante il malcontento popolare, sono sempre li nei posti giusti di potere e per causare danni al sud, alla Puglia e anche nelle periferie. Per quanto mi riguarda saranno duramente puniti con l’arma del voto democratico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi