LavoroRegione-Territorio
A cura di Nino Sangerardi

Regione, 2.2 mln euro concedibili a Mac&Nil-Zucchetti Group

L’elargizione possibile del finanziamento--che rientra nei contratti di programma grande impresa,comparto ricerca sviluppo e innovazione tecnologica della Regione Puglia—è pari a 2.216.406,00 euro rispetto a un investimento di 6.236.360,00

Di:

Bari. Il progetto ideato da Mac& Nil srl e Zucchetti Group spa è stato ritenuto ammissibile, dalla Giunta regionale, alla fase definitiva. L’elargizione possibile del finanziamento–che rientra nei contratti di programma grande impresa,comparto ricerca sviluppo e innovazione tecnologica della Regione Puglia—è pari a 2.216.406,00 euro rispetto a un investimento di 6.236.360,00.

Soldi per produrre che cosa? Realizzare uno stabilimento di nuova generazione mediante la ristrutturazione e l’allestimento di un immobile allo stato rustico(proprietà di Mac&Nil, si trova nella zona artigianale di Gravina in Puglia).

La nuova unità operativa sarà dedicata allo sviluppo e alla “… prototipazione di una piattaforma cloud che consenta l’elaborazione e utilizzazione dati generati da dispositivi IoT operativi nei settori automotive,smart city,e-Helth della Mac& Nil attraverso una definizione di un set di strumenti dedicati a disposizione di utenti finali”.

Per quanto riguarda gli attivi materiali verranno impegnati 3.395.000,00,di cui 2.585.000,00 in opere murarie e impianti generali e completamento struttura esistente,830.000,00 in attrezzature e macchinari e 20 mila euro per acquisto di know how e conoscenze tecniche non brevettate.

Puglia Sviluppo spa,100% in capo alla Regione Puglia, nel corso dell’istruttoria non ha riconosciuto la spesa di 100 mila euro relativa all’impianto fotovoltaico di 400 metri quadri dato che si tratta di interventi consentiti solo per le piccole e medie aziende : Mac&Nil pur presentando dimensioni di piccola e media impresa risulta partecipata dalla grande impresa Zucchetti Group spa.

La proposta imprenditoriale conclusiva deve tenere conto delle prescrizioni stabilite dagli Uffici regionali. Per esempio, approfondire e dettagliare l’impatto che il progetto genera in termini di innovazione sociale e benessere della comunità,specificare come sarà conseguito il requisito di interoperabilità che nel programma di massima è una delle caratteristiche principali della piattaforma,argomentare in merito alla necessità di avviare la procedura di accertamento della compatibilità paesaggistica. Immaginato un aumento occupazionale,a regime, di 17 persone : due figure dirigenziali e 15 tecnico-scientifiche. L’ultimazione degli investimenti fissata al 1° aprile 2018.

Mac&Nil chi è? Nasce nel 2000,sede legale in Gravina(Bari),è presente in un mercato focalizzato sul profilo B2B nel settore automotive e del “ fleet management e annovera clienti come Telecom Italia,Olivetti spa,Gielle srl,Gts spa”. Il fatturato su base annua nella misura di 2.800.000,00 euro, “…oltre 30 gli addetti e può contare su 1500 installatori distribuiti su territorio nazionale, i clienti sono oltre 3.500”,nel 2014 entra a far parte del Gruppo Zucchetti. Capitale sociale di 110 mila euro suddiviso così : Zucchetti Group spa 51%, Lavenuta Nicola 24,50% e Costanza Mariarita 24,50% moglie di Lavenuta Nicola.

Zucchetti Group spa,sede legale e operativa a Lodi(Milano),produce software gestionale,hardware e servizi innovativi per imprese di qualsiasi settore. Fondato nel 1978 da Domenico Zucchetti,78 anni, commercialista,ex consigliere di amministrazione della Banca Popolare di Lodi con Giampiero Fiorani amministratore delegato,nel 2016 ha fatturato 386 milioni di euro tramite 30 società collegate(Zucchetti spa,Apri spa,Zucchetti Consult srl,Zucchetti Informatica srl,eccetera),2950 dipendenti in Italia e 200 all’estero,135 mila clienti.

Presidente è Alessandro Zucchetti commercialista e revisore contabile, ex presidente della Camera di Commercio di Lodi,figlio di Domenico, vicepresidente Domenico Uggeri, Cristina Zucchetti,figlia di Domenico,commercialista, già presidente di Zucchetti spa, si occupa di comunicazione,marketing e personale,dal 1° gennaio 2017 consigliere di amministrazione di Banco BPM spa nato dalla fusione tra Banca Popolare di Milano e Banco Popolare.

(A cura di Nino Sangerardi, Bari 17 maggio 2017)

Regione, 2.2 mln euro concedibili a Mac&Nil-Zucchetti Group ultima modifica: 2017-05-17T19:30:52+00:00 da Nino Sangerardi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi