Cronaca
Gli immediati accertamenti hanno permesso di constatare come le violenze andassero avanti già da molto tempo

Trinitapoli, picchia i genitori per soldi: arrestato


Di:

Trinitapoli. I Carabinieri di Trinitapoli hanno arrestato, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia ed estorsione, Raffaele Di Cuonzo, cl. ’85, anch’egli di Trinitapoli. In particolare, dopo l’ennesima lite culminata, come già in altre occasioni, con violenze di Di Cuonzo nei confronti dei genitori, i Carabinieri, su richiesta dei genitori stessi, sono intervenuti presso l’abitazione della famiglia, sorprendendo l’arrestato mentre malmenava la madre che si era rifiutata di dargli ancora denaro per l’acquisto di bevande alcoliche.

Gli immediati accertamenti hanno permesso di constatare come le violenze andassero avanti già da molto tempo, sempre per motivi legati alle pretese di denaro. Per tale ragione Di Cuonzo è stato dichiarato in stato di arresto e, sempre su disposizione del P.M. di turno, è stato associato presso la Casa Circondariale di Foggia.

Redazione Stato Quotidiano.it

Trinitapoli, picchia i genitori per soldi: arrestato ultima modifica: 2017-05-17T12:03:46+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This