CerignolaCronaca
Dovrà rispondere di resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale

Trinitapoli, si scaglia contro CC dopo una rissa: arrestato

Su disposizione del P.M. di turno, il Mastrodonato, a causa delle gravi minacce profferite contro i militari, è stato associato presso la Casa Circondariale di Foggia

Di:

Cerignola. I Carabinieri di Trinitapoli hanno arrestato Il primo a finire in manette è stato MASTRODONATO GIUSEPPE, cl. ’95, di Trinitapoli. In particolare, nel corso della notte tra venerdi e sabato scorsi, era giunta al 112 una richiesta di intervento dal titolare di un noto locale frequentato per lo più da giovani, perché alcuni di questi se le stavano dando di santa ragione. All’arrivo dei militari tutti i ragazzi si sono dati alla fuga, tranne il Mastrodonato che, in preda ai fumi dell’alcol, ha iniziato a inveire contro i Carabinieri, profferendo nei loro confronti frasi offensive e minacciose, per poi scagliarsi contro i militari stessi che, dopo una violenta colluttazione, con non poca fatica sono riusciti ad ammanettarlo, dichiarandolo in stato d’arresto.

Su disposizione del P.M. di turno, il Mastrodonato, a causa delle gravi minacce profferite contro i militari, è stato associato presso la Casa Circondariale di Foggia. Dovrà rispondere di resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi