BATStato news

Noicattaro, rapinavano prostitute, arrestati giovanissimi

Di:

Bari – Si erano specializzati nelle rapine alle prostitute lungo la sp84 e le complanari della ss100. Si tratta di due giovanissimi cellamaresi, un 22enne e un 19enne, già arrestati in flagranza di reato nel settembre dello scorso anno per un “colpo” ad una prostituta a Capurso, e nuovamente finiti in manette, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica, per rapina, lesioni e violenza privata in concorso.

I due sono stati riconosciuti colpevoli di altri due “colpi” commessi ai danni di altrettante prostitute rumene avvenuti nel settembre dello scorso anno lungo la s.p. 84 Rutigliano-Adelfia e nell’aprile del 2012 lungo la complanare della ss.100 all’altezza dello svincolo delle 5 strade.

Le indagini sono partite dalle dichiarazioni presentate ai carabinieri da una giovane prostituta romena che stazionava lungo la S.P.84, che minacciata dai malviventi per timore di ritorsioni, ha denunciato il furto della propria borsa. Il racconto della ragazza non ha i Carabinieri della Stazione di Noicattaro, che hanno voluto approfondire la vicenda finché la vittima ha raccontato la verità ovvero di essere stata picchiata e rapinata da due giovani a bordo di una Fiat Punto bianca, fornendo un parziale numero di targa.

Combinando quei numeri con quelli risultanti da una segnalazione, ricevuta giorni addietro, di un’autovettura sospetta dello stesso tipo che aveva tentato di perpetrare un furto di pneumatici in quel centro, i Carabinieri hanno ricavato l’intero numero di targa risalendo così al proprietario e successivamente ai due ritenuti responsabili anche dell’altra rapina commessa con lo stesso modus operandi nel 2012 i reati di lesioni, rapina e violenza privata in concorso ed aggravati.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi