CronacaStato news

Puglia Pride, 20 giugno presentazione a Foggia

Di:

Foggia – SI comunica che il giorno 20-06-2014 avranno luogo in contemporanea, a Bari, Foggia, Barletta, Lecce e Taranto le conferenze stampa di presentazione del Puglia Pride 2014 a partire dalle ore 12.00.

Il coordinamento Puglia Pride ha stabilito che in data 28 giugno 2014 si terrà nella città di Lecce il Puglia Pride 2014 (la tappa di Lecce coincide dunque con la parata conclusiva). L’occasione è propizia per la città per far conoscere le tematiche della comunità arcobaleno attraverso la realizzazione di un Pride per la prima volta nel capoluogo salentino. La città di Lecce è stata inoltre scelta in quanto sede del nascente comitato Arcigay “Salento La Terra di Oz” e in quanto città candidata a Capitale della Cultura 2019. Nella settimana che precederà la parata verranno organizzati una serie di giornate nei maggiori capoluoghi della regione, in una cascata di eventi dedicati all’argomento della comunità arcobaleno, volte a sensibilizzare i cittadini verso le tematiche del Pride.

Dopo un percorso condiviso di due mesi, viene fondato il coordinamento Puglia Pride 2014 formato dall’adesione delle seguenti associazioni: Arcigay Foggia Le Bigotte, Arcigay BAT Le Mine Vaganti, Arcigay Taranto Hermes Academy, Arcigay Salento La Terra di Oz, Agedo Lecce, Agedo Foggia, KéBari, Arci Lecce, South Europe Youth Forum, Lila Lecce, Lecce 2019, Ammirato Culture House, UDS, Link (Rete delle Conoscenza Puglia), SEL Puglia, CGIL Lecce, Strambopoli – La città degli artisti, Il Circo della Magna Grecia, Centro di ascolto LGBTQI Taranto.

Variegato è il novero delle rivendicazioni dichiarate nel documento politico: matrimonio egualitario, adozioni per coppie dello stesso sesso, unioni civili, riconoscimento delle famiglie omogenitoriali e del genitore non biologico, procreazione medicalmente assistita, legge contro omofobia e transfobia, legge sul cambio di genere sessuale, leggi in materia di tutela della persona transessuale e intersessuale oltre che sul lavoro, l’introduzione di un codice di autoregolamentazione per le materie LGBTQIAZ+*, una campagna di sensibilizzazione e informazione sulle malattie sessualmente trasmissibili.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi