Cronaca
"Sottovalutata la presenza di importanti fattori di rischio quali obesità, ipertensione, diabete e cardiopatia"

Donna morta, ‘Sottovalutati i rischi’

"38enne morta il 10 giugno all'ospedale di Conversano dopo un trattamento per fecondazione assistita"

Di:

(ANSA) – BARI, 17 GIU – ”E’ stata sottovalutata la presenza di importanti fattori di rischio quali obesità, ipertensione, diabete e cardiopatia”. Lo scrivono gli ispettori del ministero della Salute nella relazione sul decesso di Arianna Acrivoulis, la 38enne morta il 10 giugno all’ospedale di Conversano dopo un trattamento per fecondazione assistita. (ANSA)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi