Scuola e Giovani
Approvato dal Senato Accademico la proposta dell’Associazione Studentesca “Area Nuova”

UniFg: istituiti premi di studio per gli studenti più meritevoli

18 “Premi di studio”, 3 per ciascun dipartimento, non cumulabili con benefici di pari entità già assunti nell’anno accademico di riferimento

Di:

Roma – Il Senato Accademico nella riunione del 17 Giugno ha dato il via libera alla proposta di istituzione di “Premi di studio”, presentata dai rappresentanti degli studenti dell’associazione studentesca “Area Nuova”, da conferire in forma di esonero totale dal pagamento delle tasse, a favore degli studenti più meritevoli. Tale premialità, che sarà in vigore dall’Anno Accademico 2015/16, costituisce certamente un concreto riconoscimento all’impegno profuso nell’affrontare un percorso di studio che presenta identiche complessità per ciascuno studente a prescindere dalla condizione economica del nucleo familiare.

18 “Premi di studio”, 3 per ciascun dipartimento, non cumulabili con benefici di pari entità già assunti nell’anno accademico di riferimento. I requisiti, stabiliti con apposito bando da emanare entro il 30 Settembre, saranno i seguenti:
-aver conseguito il diploma di maturità con una votazione di 100/100 o 100 e lode
-avere una votazione media ponderata non inferiore a 28/30 con nessun voto inferiore a 26/30
-non essere fuori corso

Saranno stilate 6 distinte graduatorie, una per ciascun Dipartimento, calcolate rapportando il numero di esami sostenuti ed i crediti conseguiti nei vari anni accademici.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi