GarganoManfredonia
La conferma arriva pochi giorni fa dalla società del Manfredonia Calcio

Energas, sponsorizzazione al Manfredonia. Barone: “Operazione da terzo mondo”

"Come già espresso tante volte e in altre sedi, sono profondamente contrariata rispetto questa scelta e questo modo di fare"

Di:

Manfredonia/Foggia. La conferma arriva pochi giorni fa dalla società del Manfredonia Calcio, che ha deciso all’ultimo di accettare la sponsorizzazione dell’Energas. Una scelta giudicata da Sdanga come necessaria, per consentire alla società di calcio manfredoniana “più tranquillita”, il tutto non considerando a quanto pare le questioni di opportunità connesse con la costruzione dell’Impianto di deposito GPL, a cui più volte e con azioni concrete quali raccolte firme e petizioni, il popolo manfredoniano ha mostrato la propria contrarietà.

Sulla sponsorizzazione della società Energas al Manfredonia si esprime in merito la consigliera regionale M5S Rosa Barone, che su Facebook dichiara: “Come già espresso tante volte e in altre sedi, sono profondamente contrariata rispetto questa scelta e questo modo di fare, la vita e la salute delle persone valgono di più di questi mezzi di compravendita del consenso” prosegue Barone: “Sinceramente, spiace notare anche anche che si sia preferita addirittura la sponsorizzazione di una società non pugliese, a fronte dell’offerta di alcune realtà locali da incentivare e sponsorizzare”: “Non dobbiamo essere ipocriti, la sponsorizzazione dell’ENERGAS celerebbe una sorta di consenso comprato verso la tifoseria e i manfredoniani, che invece da sempre mostrano diniego verso la società e i piani dell’azienda di costruire proprio a Manfredonia un impianto che non ha nessuna ricaduta positiva sul territorio, che non rispetta lo vocazione turistica e paesaggistica del Gargano e che potrebbe rappresentare un pericolo per la Provincia di Foggia. Invito i cittadini a non farsi affascinare da questo modo di comprare il loro consenso.”

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati