FoggiaManfredonia
Un calcio al pallone all’insegna dei principi della solidarietà umana e della risocializzazione

Foggia, calcio: gli avvocati sfidano i detenuti

L’auspicio è che l’evento possa stimolare un sempre maggiore coinvolgimento delle Istituzioni verso una realtà troppe volte stigmatizzata ma non spesso conosciuta da molti

Di:

Foggia. ”Lunedì 20/06/2016 alle ore 15.00, presso la casa Circondariale di Foggia, nell’ambito della manifestazione suddetta, organizzata dall’avv. Talienti Luigi, da sempre impegnato nel sociale, si disputerà un incontro di calcio tra una squadra rappresentativa la popolazione detenuta e la squadra del Consiglio dell’ordine Forense di Foggia. Un calcio al pallone all’insegna dei principi della solidarietà umana e della risocializzazione. Dell’evento si ringrazia:
– Il Presidente del Consiglio dell’Ordine Forense di Foggia l’avv. Stefano Pio Foglia;
– Il Consiglio dell’ordine forense di Foggia.
– Il Responsabile del Gruppo Sportivo Avvocati Foggia avv. Alessandro Di Iorio;
– L’organizzatore della manifestazione avv. Luigi Talienti;
– La Direzione della Casa Circondariale di Foggia;
– L’area Trattamentale della casa Circondariale di Foggia;
– La Polizia Penitenziaria.
– Tutte le associazioni di volontariato che operano all’interno dell’Istituto di Pena:
– Le Istituzioni Scolastiche.
– ACSI per l’arbitraggio.

L’auspicio è che l’evento possa stimolare un sempre maggiore coinvolgimento delle Istituzioni verso una realtà troppe volte stigmatizzata ma non spesso conosciuta da molti. La popolazione detenuta ha un cuore che pulsa e il suo battito non deve essere percepito sempre e solo come rumore ma anche come suono….. Grazie a Tutti”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati